Differenze tra le versioni di "Delta dell'Indo"

(Nuova pagina: 230px|thumb|right|Il delta visto dal satellite. Il '''delta dell'Indo''' (sindhi: سنڌو ٽِڪور) è un delta fl...)
 
Il delta dell'Indo è una regione importante per la migrazione degli uccelli acquatici, ed è una zona ricca di fauna d'acqua dolce. Il [[Platanista minor|delfino dell'Indo]] - una specie in pericolo di estinzione che abita nel delta - non ha gran bisogno della vista ed è effettivamente cieco, poiché la luce non riesce a penetrare nelle acque torbide dell'Indo (ricche di sedimenti)<ref name=wwf>{{cita web|titolo=Indus River Delta|url=http://wwf.panda.org/about_our_earth/ecoregions/indus_river_delta.cfm|editore=[[World Wildlife Fund]]}}</ref>.
 
Nel delta si incontrano numerose specie [[Endemismo|endemiche]] di pesci: il ''[[Barilius modestus]]'', il ''[[Clupisoma naziri]]'' e ''[[Rita rita]]''. Il delta è abitato da varie specie di [[Channidae|testa di serpente]], compreso il testa di serpente gigante (''[[Channa marulius]]''), che può raggiungere i 2 m di lunghezza e si nutre di pesci locali, rane, serpenti, insetti e lombrichi di terra (nonché, a quanto si dice, di uccelli acquatici). Il ''[[Tenualosa hilsa]]'', che può nuotare fino a 71 km al giorno, migra stagionalmente dal mar Arabico per andare a deporre le uova nelle regioni di acqua dolce del delta<ref name=wwf/>. Nel delta si incontra anche il ''[[Tor putitora]]''.
 
===Minacce===
164 888

contributi