Differenze tra le versioni di "Nicola Beller Carbone"

ortografia e altro
m (apostrofo tipografico)
(ortografia e altro)
{{E|un solo album all'attivo e non chiara la rilevanza nel settore operistico|cantanti|febbraio 2015}}
[[File:Frau ohne Schatten Wiesbaden GP 26Juli2014 ©D-Kurth DSC 0832.jpg|miniaturathumb|upright=1.3|Nicola Beller Carbone nel ruolo de della "La moglie del tintore“ tintore" in ''[[La donna senz'ombra]]'' di [[Richard Strauss]], produzione del 2014 all'Hessisches Staatstheater (teatro di Stato dell'Assia) di [[Wiesbaden]].]]
{{Bio
|Nome = Nicola
 
== Biografia ==
Cresciuta con la propria famiglia in Spagna, studia nel Colegio Alemán di [[Donostia-San Sebastián|San Sebastian]], e in seguito all'alla scuola aziendale [[Adam Opel Firmenschule]] di Zaragoza[[Saragozza]]. Nel 1982 completa gli studi superiori nel Colegio Alemán di [[Barcellona]]. IniziaIn locampo studiomusicale, delinizia a prendere lezioni di pianoforte all'età di quattro anni e a 16 si esibisce in alcuni concerti della Juventudes Musicales a [[Zaragoza]]Saragozza. Da bambina studia balletto, e poi inizia gli studi di recitazione nella scuola di Arte drammatica di ZaragozaSaragozza, e fa parte di gruppi di teatro di strada e cabaret a ZaragozaSaragozza e [[Madrid]]. Comincia la carriera di canto lirico nel 1988, con Dolores Ripolles, nella Escuela Superior de Canto di Madrid. Dal 1991 è scritturata dall'Opernstudio di Monaco di Baviera, dove continua gli studi di interpretazione lirica con [[Astrid Varnay]].
 
Nel 1993 ottiene il primo contratto fisso da Hellmuth Matiasek nella compagnia dello [[Staatstheater am Gärtnerplatz]] di Monaco di Baviera. Nel 1996 lavora al Nationaltheater Mannheim sotto la direzione di Jun Märkl e fa parte della compagnia fissa fino al 2001. Dal 2001 lavora come libero professionista. Con il debutto di ''[[Salomè (opera)|Salome]]'' nel 2003 allo Stadttheater Osnabrück effettua il cambio di registoregistro come Soprano Spinto.
 
Fino al 2015 ha interpretato il ruolo di ''Salome'' in 14 produzioni: da quella di Robert Carsen nel 2008, al [[Teatro Regio di Torino]] sotto la direzione musicale di [[Gianandrea Noseda]], alla produzione di Nicolas Brieger al Grand Théâtre de Genève nel 2009, sotto la direzione musicale di [[Gabriele Ferro]]. Si dedica soprattutto al Repertorio del XX Secolo con Opere di [[Zemlinsky]], [[Franz Schreker|Schreker]], [[Erich Wolfgang Korngold|Korngold]], [[Ernst Krenek|Krenek]], [[Dmitri Schostakowitsch|Schostakowitsch]], [[Alban Berg|Berg]], ma anche quelle di [[Richard Strauss|Strauss]] e [[Richard Wagner|Wagner]]. [[Tosca (opera)|''Tosca'']], ''Marie'' di [[Wozzeck]], e [[Lady Macbeth del Distretto di Mcensk|''Katerina Ismailowa'']] sono i personaggi che più ha interpretato.
 
== Vita privata ==
È sposata con l'Orafoorafo Giò Carbone, fondatore della Scuola di Oreficeriaoreficeria Le Arti Orafe di Firenze.<ref>[http://www.artiorafe.it/en/ ''Schuola di oreficeria Le Arti Orafe, Gio Carbone'']</ref>
 
== Discografía ==
=== DVD ===
* 2008: [[Ernst Krenek]]: ''Karl V. op. 73'', [[Bregenzer Festspiele]] 2008
* 2014: [[Richard Strauss]]: ''Feuersnot'', [[Teatro Massimo (Palermo)|Teatro Massimo di Palermo]] 2014
 
=== CD ===
* 1994: Premio di Baviera per Artisti scenici
 
== LinksNote ==
*{{cita web|http://www.bellercarbone.it/|Nicola Beller Carbone, sito ufficiale dell’artista}}
*{{cita web|url=http://operabase.com/listart.cgi?name=Nicola+Beller+Carbone&acts=+Schedule+|titolo=Operabase, Indice di rappresentazioni dell’ artista}}
 
== Riferimenti ==
<references />
 
== Collegamenti esterni ==
* {{cita web|http://www.bellercarbone.it/|Nicola Beller Carbone, sito ufficiale dell’artista}}
* {{cita web|url=http://operabase.com/listart.cgi?name=Nicola+Beller+Carbone&acts=+Schedule+|titolo=Operabase, Indice di rappresentazioni dell’ dell'artista}}
 
{{Controllo di autorità}}
{{Portale|biografie}}
4 323

contributi