Differenze tra le versioni di "Carlos Víctor Aramayo"

nessun oggetto della modifica
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
}} Era considerato, assieme a [[Simón Iturri Patiño]] e [[Moritz Hochschild]], uno dei tre "baroni dello [[Stagno (elemento chimico)|stagno]]" della prima metà del [[XX secolo]].
 
== Biografia ==
Cresciuto in [[Francia]], nel [[1926]] divenne presidente dell'azienda mineraria Compañía Aramayo de Minas de Bolivia. Nel [[1929]], fu nominato ambasciatore presso il [[Regno Unito]]. Successivamente, ricoprì le cariche di [[Ministro dell'Economia e Finanze della Bolivia|Ministro delle Finanze]] e di [[Ministro degli Affari Esteri della Bolivia|Ministro degli Affari Esteri]].
 
Utente anonimo