Base della nube: differenze tra le versioni

Ampliamento
(Collegamenti esterni)
(Ampliamento)
 
In presenza di precipitazioni o di [[virga]], risulta più complesso individuare la base. Nel caso di nubi convettive, corrisponde al livello di condensazione per convezione per le nubi basse come il [[cumulo (nube)|cumulus]], mentre per le nubi della specie [[castellanus]] la base non è ben definita a causa dell'assenza di correnti ascendenti al di sotto della nube.
 
== Misure e calcoli ==
L'altezza della base della nube può essere stimata visivamente da un operatore esperto o misurata con l'aiuto di un [[nefoipsometro]]. Nel caso di una base molto variabile o diffusa, si utilizza il valore a cui il fascio luminoso dell'apparecchiatura scompare completamente entro la nube.
 
Nel caso di nubi convettive generate da [[corrente ascensionale|correnti ascensionali termiche]] che partono dal suolo, l'altezza ''h'' della della nube espressa in [[piede (unità di misura)|piedi]] è uguale a:<br>
<math> h = 400 \times (T - T_d) </math>,<br>
dove ''T'' è la temperatura al suolo e ''Td'' è il [[punto di rugiada]] al suolo espresso in gradi Celsius.<br>
La formula espressa nel sistema metrico diventa:<br>
<math>h = 125,0 \times (T - T_d) </math><br>
dove ''h'' è espresso in metri.
 
==Note==