Differenze tra le versioni di "BMW S55"

12 byte rimossi ,  4 anni fa
m
smistamento lavoro sporco e fix vari
m (Bot: Migrating 1 interwiki links, now provided by on Wikidata on Q15784973; modifiche estetiche)
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
== Descrizione ==
 
Si tratta di un motore ad altissime prestazioni, destinato ad equipaggiare i modelli di punta della [[BMW F30|Serie 3]] e della [[BMW Serie 4|Serie 4]], ossia la [[BMW M3|M3]] e la [[BMW M4|M4]]. Si tratta inoltre di un motore completamente nuovo, riprogettato partendo da un foglio bianco, anche se a prima vista potrebbe sembrare derivato dal 3 litri [[BMW N55|N55]], in quanto ne condivide le caratteristiche dimensionali e l'architettura di base.
 
=== Caratteristiche principali ===
 
[[File:2014 Canadian International AutoShow 0148 (12646102484).jpg|thumb|left|La M4 Coupé è una delle applicazioni del motore S55]]
È infatti un 6 [[cilindro (meccanica)|cilindri]] in [[motore in linea|linea]] la cui [[cilindrata]] di 2979 [[centimetro cubo|cm<sup>3</sup>³]] scaturisce, come nel motore N55, dalle misure di [[alesaggio]] e [[corsa (meccanica)|corsa]] pari ad 84x 89.6 mm. Le analogie con il motore N55 si limitano praticamente solo a questo: il resto è tutto nuovo. Per cominciare, alcune altre caratteristiche, che paiono anch'esse derivate dall'unità N55, hanno invece beneficiato di una riconfigurazione con parametri specifici per le alte prestazioni richieste dal propulsore. È il caso del sistema di alimentazione ad [[iniezione diretta]], della [[distribuzione (meccanica)|distribuzione]] [[DOHC|bialbero in testa]], del sistema di [[VANOS|fasatura variabile]] su lato aspirazione e scarico, con [[Valvetronic|variazione continua]]. Tra le novità più tangibili va senz'altro citato il [[basamento (meccanica)|basamento]] di nuova progettazione e che prevede la configurazione closed-deck per ottenere una maggior rigidità della struttura. Inoltre, l'[[albero a gomiti]] è in acciaio fucinato, una tecnologia produttiva che consente di ridurre le masse in rotazione. Ed ancora, nuova e specificamente progettata è la coppa dell'olio realizzata in lega di magnesio, dotata tra l'altro di un sistema per trattenere il lubrificante durante le fasi di forte accelerazione. Specifici sono anche le [[biella (meccanica)|bielle]] e i [[pistone (meccanica)|pistoni]], questi ultimi rivestiti di un materiale antiattrito denominato LDS, in maniera tale da consentire il raggiungimento di elevati regimi di rotazione senza rischi di compromissione dell'integrità del propulsore. Una delle più grandi novità portate dall'arrivo del motore S55 è stata la [[sovralimentazione]], proposta per la prima volta nella M3 e nella sua omologa a due porte, la M4. Due sono i [[turbocompressore|turbocompressori]] utilizzati, entrambi di tipo mono-scroll. Essi sono stati progettati e configurati in maniera tale da ridurre al minimo il fenomeno del ritardo di risposta, il cosiddetto turbo-lag. Si tratta di fatto di una sovralimentazione di tipo bi-stadio, che prevede un turbocompressore più piccolo che renda meglio ai bassi regimi ed uno più grande che entri in funzione a regimi alti.
 
Grazie a queste caratteristiche, alla quali va aggiunto il valore del [[rapporto di compressione]] pari a 10,2:1, il motore S55 raggiunge prestazioni elevate e quantificabili in 431 [[cavallo vapore|CV]] di [[potenza (fisica)|potenza]] massima fra 5500 e 7300 giri/min ed in 550 [[Newton per metro|Nm]] di [[coppia motrice|coppia]] massima tra 1850 e 5500 giri/min.
1 166 792

contributi