Brigata Ebraica: differenze tra le versioni

Dopo un primo addestramento in [[Alessandria d'Egitto]], la Brigata venne inviata nel novembre [[1944]] sul fronte italiano. Sbarcata a [[Taranto]], dove i soldati ricevettero un ulteriore addestramento, la Brigata fu integrata nell'[[VIII Armata britannica]] e risalì la penisola lungo il versante adriatico.
 
Il 27 marzo [[1945]] la Brigata viene affiancata al [[Gruppi di Combattimento|Gruppo di Combattimento "Friuli"]] con il quale fu protagonista dello sfondamento della linea gotica nella vallata del [[Senio]]. Dal 3 aprile [[1945]] a [[Brisighella]] fu consegnata alla Brigata la propria bandiera: azzurro-bianco-azzurro con la [[stella di David]] al centro. Dislocata nei pressi di [[Alfonsine]], la Brigata combatté con le proprie insegne a fianco di unità italiane e polacche, distinguendosi in numerose operazioni militari per la liberazione della [[Romagna]] e dell'[[Emilia]], da [[Cuffiano]], a [[Riolo Terme]], passando da Ossano e Monte Ghebbio, alla Serra e quindi a [[Imola]], fino a [[Bologna]]. I suoi caduti sono tumulati al cimitero di [[Piangipane]] (frazione di [[Ravenna]]). Complessivamente la Brigata Ebraica combatté in Italia dal 3 marzo al 25 aprile 1945.
 
Nel periodo immediatamente successivo alla fine della guerra fu acquartierata a [[Tarvisio]]. Un capitolo ancora tutto da chiarire è il ruolo che, secondo notizie recentemente raccolte in un'intervista rilasciata da Chaim Miller uno dei componenti la Brigata, la Brigata stessa ebbe nel Tarvisiano nell'esecuzione di criminali nazisti e collaborazionisti<ref>[http://www.ilgiornaledelfriuli.net/2009/05/30/%E2%80%9Coperazione-vendetta%E2%80%9D-nei-boschi-di-tarvisio-criminali-nazisti-giustiziati-dalla-brigata-ebraica/ "Operazione vendetta" nei boschi di Tarvisio] - Messaggero Veneto del 30 maggio 2009.</ref>, con azioni che secondo alcune testimonianze, in alcuni casi sarebbero sfociate anche in atti di violenza ai danni della popolazione locale "colpevole" solamente di avere cognomi tedeschi.<ref>[http://www.ilgiornaledelfriuli.net/2009/05/31/storia-tarvisio-%C2%ABfare-chiarezza-su-quelle-esecuzioni%C2%BB/ "Fare chiarezza su quelle esecuzioni"] - Messaggero Veneto del 31 maggio 2009.</ref>
188

contributi