Differenze tra le versioni di "Capua (città antica)"

Mentre i [[Scavo (archeologia)|reperti archeologici]] testimoniano popolazioni stanziate sul territorio della Capua antica già a partire dal [[IX secolo a.C.]], l'anno preciso della sua fondazione e il nome del suo fondatore sono stati nel corso dei secoli materia di discussione e ancora oggi la questione non vede d'accordo tutti gli [[Storia|storici]].
 
Tra gli autori più antichi, [[Marco Porcio Catone|Catone]] nelle ''Origines'' vuole Capua fondata 260 anni prima della sua conquista da parte dei [[Impero romano|romani]] mentre [[Velleio Patercolo]] la vuole fondata nell'[[800 a.C.]]. Secondo l'Eneide di Virgilio, invece, la città sarebbe stata fondata da un troiano fuggito con Enea in Italia, di nome Capi, dopo la guerra coi Rutuli di Turno.
 
Per giustificare tale differenza tra le date, alcuni storici, come [[Karl Julius Beloch]]<ref>Beloch 1890, pag.3</ref> prima e [[Hermann Peter]]<ref>Peter 1897, vol. I pag.391</ref> e [[Martin Schanz]]<ref>Schanz 1913, pag.258</ref> dopo, suggeriscono che Catone non si riferisse alla presa di Capua durante la [[seconda guerra punica]] ma invece all'occupazione del [[338 a.C.]] in seguito alla ribellione dei [[Latini]] o a quella del [[314 a.C.]] durante la [[seconda guerra sannitica]].<ref>Perna 2002, pagg.139-142</ref> Di conseguenza sia il [[Karl Julius Beloch|Beloch]] che [[Jacques Heurgon]] hanno suggerito date intermedie alle due fornite ([[600 a.C.]] il primo, [[525 a.C.]] il secondo).
Utente anonimo