Differenze tra le versioni di "Sulfanilamide"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  5 anni fa
typo
(typo)
La sulfanilamide agisce come analogo dell'[[acido 4-amminobenzoico|acido p-amminobenzoico]] (PABA) che assieme alla [[pteridina]] e all'[[acido glutammico]] reagisce a formare l'[[acido diidrofolico]], implicato in innumerevoli reazioni metaboliche tra cui, ad esempio, come cofattore nella forma n5,n10 metilentetraidrofolato, nella conversione di uracile in timina. La sulfanilamide rappresenta l'esempio di un antibiotico sintetico, anche detto antibiotico chemioterapico.
 
La somiglianza tra la sulfanilamide e l'acido PABA le permette di attuare un'[[Inibizione competitiva]] nei confronti dell'enzima diidropteroato sintetasi che attiva la reazione [[Metabolismo|metabolica]]. L'uomo non sintetizza acido folico ma lo integra con la dieta; i batteri al contrario sintetizzano acido folico a seconda del farbisognofabbisogno questo è il motivo della bassa tossicità della sulfanilamide sull'organismo umano. <ref>Helena Curtis, N. Sue Barnes, "Le scienze biologiche", Zanichelli, capitolo 7</ref>
 
== Note ==
Utente anonimo