Differenze tra le versioni di "Alcesti (Euripide)"

m
Annullate le modifiche di ChiaraPetrelli22 (discussione), riportata alla versione precedente di 87.3.181.127
(Errore di battitura nelle parole greche)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (Annullate le modifiche di ChiaraPetrelli22 (discussione), riportata alla versione precedente di 87.3.181.127)
|Dramma=Tragedia
|PostDramma=
|Titolooriginale= {{Polytonic|ἌΑλκηστιςἌλκηστις}}
|Linguaoriginale=greco antico
|Immagine=Alcesti.jpg
|Cinema=
}}
'''''Alcesti''''' ({{Polytonic|ἌΑλκηστιςἌλκηστις}} / ''Alkestis'') è una [[tragedia]] di [[Euripide]], rappresentata probabilmente alle [[Dionisie]] del [[438 a.C.]] (è la tragedia euripidea più antica giunta a noi).
La sua [[tetralogia]] tragica comprendeva anche le tragedie ''[[Le Cretesi]]'', ''[[Alcmeone a Psofide]]'' e ''[[Telefo]]''. Di solito, le tetralogie si concludevano con un [[dramma satiresco]]: in questo caso il suo posto fu occupato da una tragedia a lieto fine come ''Alcesti''. Alcuni critici, spinti da questo particolare e da altri (ad esempio il tono un po' farsesco del personaggio di [[Eracle]]) hanno ritenuto che l'opera non fosse affatto una tragedia, ma un dramma satiresco. Altri, invece, hanno considerato il dramma come una sorta di "fiaba", in quanto Apollo, già nel prologo, ne annuncia il lieto fine.
83 300

contributi