Differenze tra le versioni di "Lucio Dalla"

m (fix)
Nel 1977 la carriera di Lucio Dalla subisce un nuovo "strappo". Il musicista decide, nell'estate dello stesso anno, di ritirarsi alle isole Tremiti per dare vita ad un album tutto suo. Deluso da una collaborazione con Roversi entrata in crisi dopo aver dato i suoi frutti migliori, l'artista diviene il referente unico della sua musica e, da qui in avanti, lo sarà per tutti i suoi album a venire.
 
[[File:Lucio Dalla con lo zucchetto.jpg|thumbnail|sinistra|Lucio Dalla e il suo caratteristico [[zucchetto di lana]]]]
L'esordio autorale di Dalla, comunque, non potrebbe essere più felice: pur essendo un musicista puro, dimostra, fin dall'inizio, una padronanza letteraria solida e matura.<ref name="ondarock"/> Così facendo pubblica nel 1977, ''[[Come è profondo il mare]]'', che, con l'omonima canzone, prende di mira il concetto stesso di "potere", che altro scopo non avrebbe se non quello di "bruciare il mare": qui preso come evidente metafora della libertà di pensiero.<ref>{{cita web|url=http://www.creattiva-acicastello.com/post/21905083623/come-profondo-il-mare-omaggio-a-lucio-dalla-di|titolo=Com’è profondo il mare: omaggio a Lucio Dalla|accesso=25 novembre 2012|data= 27 aprile 2012}}</ref> Altre canzoni da segnalare sono l'intimista ''Quale allegria'', la solitaria e anarchica ''Il cucciolo Alfredo'', la malinconica ''E non andar più via'' e la surreale ''Corso Buenos Aires''. Altro pezzo centrale dell'album è la geniale e bizzarra ''Disperato erotico stomp''. Il disco viene visto da molti fan come un tradimento ed un cedere ad esigenze commerciali, ed in tal senso lo attaccherà Roversi: «Ha voluto semplicemente essere lasciato in pace a cantare il niente. Sono scelte industriali, non sono scelte culturali»,<ref>Intervento di Roberto Roversi, riportato in Claudio Bernieri, ''Non sparate sul cantautore vol. 2º'', edizioni Mazzotta, 1978, pag. 105</ref> per poi essere riconsiderato a distanza come un vero caposaldo della sua discografia, e questo, anche sotto il profilo musicale, in virtù della presenza alle chitarre di [[Ron]], che da qui in avanti comparirà nei vari album del musicista nelle vesti di arrangiatore.<ref>{{cita web|url=http://www.lisolachenoncera.it/rivista/letture/come-e-profondo-il-mare-biografia-del-capolavoro-d/|titolo=Come è profondo il mare - biografia del capolavoro di Lucio Dalla|accesso=25 novembre 2012|data= 27 aprile 2012}}</ref>
 
Utente anonimo