Peloridiidae: differenze tra le versioni

template citazione; rinominato parametro pagine a pp
(template citazione; fix parametro lingua; fix formato data)
(template citazione; rinominato parametro pagine a pp)
 
==Sistematica==
L'inquadramento sistematico dei Peloridiidae è alquanto incerto e controverso, sia per le insufficienti conoscenze sulle relazioni filogenetiche, sia per i caratteri morfologici intermedi fra quegli degli Omotteri e quelli degli Eterotteri. Fin dalla loro scoperta (<small>BREDDIN</small>, 1897), questi insetti furono inizialmente collegati agli Eterotteri, sia pur con interpretazioni differenti. <small>MYERS & CHINA</small> (1929) inquadrarono la famiglia, sempre su base morfologica, nell'ambito degli Omotteri<ref>{{cita pubblicazione |autore=J.C. Myers |coautori=W.E. China |anno=1929 |titolo=The systematic position of the Peloridiidae as elucidated by a further study of the external anatomy of Hemiodoecus leai China |rivista=The Annals and Magazine of Natural History. London |volume=3 |paginepp=282-294 }}</ref>, interpretazione confermata in successivi lavori da diversi Autori<ref name="AFD"/>.
 
Nella classificazione tradizionale i Peloridiidae sono stati perciò inseriti come unica famiglia della Sezione Coleorrhyncha, allo stesso livello delle sezioni Auchenorrhyncha e Sternorrhyncha degli Omotteri. Nel 1991 <small>CARVER et al.</small><ref>{{cita libro|autore=M. Carver|coautori=G.F. Gross; T.E. Woodward |curatore=CSIRO |titolo=The Insects of Australia. A textbook for students and research workers |editore=Melbourne University Press |volume=1 |edizione=2| città=Melbourne |anno=1991 |capitolo=Hemiptera (bugs, leafhoppers, cicadas, aphids, scale insects, etc.) |lingua=en |pagine=429-509}}</ref> proposero, su basi filogenetiche, lo scorporo del raggruppamento parafiletico degli Omotteri in più sottordini<ref name="AFD2">{{AFD|titolo=Suborder Heteroptera|taxon=HETEROPTERA|accesso=07-03-2009}}</ref><ref name="tolweb">{{cita web |url=http://tolweb.org/Hemiptera/8239 |titolo=Hemiptera. True bugs, cicadas, leafhoppers, afhids, etc. |sito=The Tree of Life Web Project |autore=David R. Maddison |lingua=en |anno=1995 |accesso=22 luglio 2008}}</ref>. A questo punto la posizione sistematica dei Peloridiidae si fa controversa, con differenti interpretazioni<ref name="AFD2"/><ref name="tolweb"/>, di cui le più condivise sono le seguenti:
550 442

contributi