Differenze tra le versioni di "Katjuša (lanciarazzi)"

nessun oggetto della modifica
m (→‎top: orfanizzo redirect -, replaced: [[Organo (musica)| → [[Organo (strumento musicale)|)
|Note =Riferito alla versione BM-38
|Ref =La Voix della Russie<ref>{{Cita web|url=http://french.ruvr.ru/radio_broadcast/15998174/16457100.html|titolo=Armes russes → « Katioucha »|accesso=12 febbraio 2013}}</ref>
}}
}}'''Katyusha''' ([[Lingua russa|russo]]: Катюша) è un [[lanciarazzi]] di fabbricazione sovietica introdotto durante il [[seconda guerra mondiale|secondo conflitto mondiale]] ed installato generalmente su autocarri.
 
== Descrizione ==
Il sistema d'arma era generalmente composto di una motrice avente una struttura di sostegno per il lancio di un numero variabile tra i 16 e i 48 [[razzo|razzi]], che partivano in salve consecutive. Una squadra di lanciarazzi in assetto da combattimento appariva generalmente allineata, con lo scopo di creare un nutrito fuoco di sbarramento o disseminare una linea compatta di distruzione sull'obiettivo. Il loro formidabile potenziale di fuoco era però compensato da una strumentale imprecisione di tiro, dovuta alla relativa condizionabilità della traiettoria e alla difficoltà di correzione una volta che fosse partita la prima salva.
 
Il progetto dei razzi di quest'arma si deve ad un gruppo di scienziati guidati da [[Georgi Langemak]]. I razzi del sistema BM-13, chiamati '''RS-132''' (RS sta per Реактивный Снаряд, Reaktnivnyj Snarjad = Razzorazzo autopropellente) erano alti circa 1,8 metri, del diametro di 132&nbsp;mm e di 42&nbsp;kg di peso. Il lancio avveniva per mezzo di un propulsore solido a base di nitrocellulosa disposta nel motore in [[acciaio]] del razzo. Il razzo era stabilizzato da alettoni incrociati in latta d'acciaio. L'[[ogiva]] esplosiva, con possibilità di predisporla con capacità di penetrazione o frammentazione, era di un peso di 22&nbsp;kg. Il raggio d'azione arrivava fino agli 8,5&nbsp;km.
 
Queste macchine assunsero il nomignolo, non ufficiale ma immediatamente diffusosi nell'[[Armata Rossa]], dal titolo di una canzone popolare in auge durante la [[Fronte Orientale (seconda guerra mondiale)|Grande guerra Patriottica]]: ''[[Katjuša (brano musicale)|Katjuša]]''. Essa narrava di una ragazza che si strugge di nostalgia per il suo amore lontano, partito per il servizio militare.
 
Il sistema d'arma era anche conosciuto come l'"''[[Organo (strumento musicale)|Organoorgano]] di [[Stalin]]''", perché i soldati [[Germania Nazista|tedeschi]] avevano l'uso di chiamarlo a questo modo, per via del rumore dei razzi in partenza.
 
I razzi Katyusha furono montati su diverse piattaforme in combattimento, come [[autocarro|autocarri]] (i più usati erano gli [[ZiS-5]] e 6, Ford, [[Studebaker US6|Studebaker]] e Chevrolet), scafi di [[carro armato|carri armati]] obsoleti (soprattutto i [[T-60]]), o come piattaforma mobile trainata per mezzo di [[Trattore d'artiglieria|trattori da artiglieria]] (come l'[[STZ-5]]). È stato registrato un uso dei razzi anche su imbarcazioni [[fiume|fluviali]], [[nave da battaglia|navi da guerra]] e [[aeroplano|aerei]]: in quest'ultimo caso, il primo utilizzo risale addirittura agli incidenti di confine tra [[Unione Sovietica|URSS]] e [[Giappone]] alla [[battaglia di Khalkhin Gol|Khalkhin Gol]] nel [[1939]].