Differenze tra le versioni di "Quarna Sotto"

m
Modifiche su dettagli
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (Modifiche su dettagli)
{{Divisione amministrativa
|Grado amministrativo=3
|Nome=Quarna Sotto
|Stato=ITA
|Panorama=QuarnaSotto panorama.jpg
|Didascalia=
|Bandiera=Quarna Sotto-Gonfalone.png
|Voce bandiera=
|Stemma=Quarna Sotto-Stemma.png
|Bandiera=Quarna Sotto-Gonfalone.png
|Voce stemma=
|Voce bandiera=
|Stato=ITA
|Panorama=QuarnaSotto panorama.jpg
|Grado amministrativo=3
|Didascalia=
|Divisione amm grado 1=Piemonte
|Divisione amm grado 2=Verbania
|Data elezione=05/06/2016
|Data istituzione=
|Altitudine=802
|Superficie=16.05 [http://www.comune.quarnasotto.vb.it/ComScheda.asp]
|Note superficie=25
|Abitanti=399
|Aggiornamento abitanti=Sito web Comune31/12/2014
|Sottodivisioni=
|Divisioni confinanti=[[Nonio]], [[Omegna]], [[Quarna Sopra]], [[Valstrona]], [[Varallo]] (VC)
|Zona sismica=4
|Gradi giorno=
|Diffusività=
|Nome abitanti=quarnesi
|Patrono=[[San Nicola di Mira|san NicolaNicolao]]
|Festivo=6 dicembre
|PIL=
|Mappa=
|Didascalia mappa=
|Diffusività=
}}
 
Quarna Sotto (''Quarnà 'd Sota'' in [[lingua piemontese|piemontese]], ''Quarna de Sot'' in [[lingua lombarda|lombardo]]) è un [[comune italiano]] di 399 abitanti dellanella [[provincia del Verbano Cusio Ossola]] situato sulle montagne soprastanti la città di [[Omegna]]. È detto "Paese della musica" per la secolare produzione di [[strumenti musicali a fiato]].
 
== Monumenti e luoghi d'interesse ==
L'abitato si raccoglie intorno alla chiesa parrocchiale di [[Chiese dedicate a San Nicola di Bari|San Nicolao]] ampliata nel [[XVIII secolo]] sulle fondamenta di un altro edificio sacro preesistente ma di datazione non chiara. All'interno spicca l'[[altare]] maggiore in [[marmo|marmi]] policromi, notevole anche l'[[Organo (strumento musicale)|organo]] aggiunto successivamente nel [[1837]] in sostituzione di quello originario, opera del varesino [[Luigi Maroni Biroldi]].
 
Sulla via Varallo che conduce agli [[alpeggio|alpeggi]] si trova il seicentesco Oratorio del Saliente, ampliato nel secolo successivo, fu affrescato all'inizio del [[XIX secolo]] da [[Giovanni Avondo]].
 
=== Luoghi naturali ===
 
==Cultura==
A Quarna Sotto, nella prima metà del [[XIX secolo]], su iniziativa di alcuni artigiani che avevano appreso il mestiere a [[Milano]], prese avvio la produzione di [[strumenti a fiato]],il Post venne fondata la ditta Agostino Rampone poi rinominata [[Rampone & Cazzani]] tuttora in attività.
 
=== MuseiMuseo ===
È possibile visitare il "Museo Etnografico e dello Strumento Musicale a Fiato" dedicato all'argomento, in cui sono esposti strumenti musicali e vengono illustrate le tecniche artigianali di costruzione.
 
=== Informazioni ===
Quarna fu il "buen ritiro" del pittore acquafortista Carlo Casanova (Crema 1871 - Quarna 1950), che la scoprì nella primavera del 1903; da allora l'artista trascorse molti giorni nella natura bucolica del paese, dipingendo "en plein air" tra i boschi, gli alpeggi e le amate betulle; soggiornò a lungo in località IL''il POSTPost'', sulla montagna Cerei che sovrasta il lago d'Orta;
sfollato con la famiglia da Milano nel 1942, elesse Quarna a proprio domicilio, acquistando una casa rurale il località PRADERA''Pradera'' dal cavatore di granito che gestiva una cava del medesimo materiale in loco; ristrutturatà l'abitazione vi visse sino alla primavera del 1950 dove serenamente spirò, con il conforto della moglie la poetessa Bianca Riva e le figlie Fioranna e Luisella. Ora nella stessa casa in via Rampone al nº 17 vive il nipote del pittore che ne cura l'opera e l'immagine. Opere del pittore Carlo Casanova si trovano nei musei di Milano, Firenze, Roma e Venezia ed anche a Londra, Liegi, Buenos Aires, Lima, New York e Tokjo; si può dire che l'artista ha portato nel mondo le immagini di Quarna. L'artista è sepolto con la moglie e le figlie nel locale camposanto, dove da alcuni anni, per desiderio del nipote prof. Giorgio Cecchetti, fondatore ed ex Presidente del locale [[Museo Etnografico e dello Strumento Musicale a fiato]] riposano nel piccolo cimitero di Quarna Sotto situato all'ingresso del paese, le spoglie di [[Enrico Cecchetti]], celebre coreografo italiano del [[XX secolo|Novecento]]. La tomba è meta di ballerini, coreografi e studiosi della danza che giungono da ogni parte del mondo.
Opere del pittore Carlo Casanova si trovano nei musei di Milano, Firenze, Roma e Venezia ed anche a Londra, Liegi, Buenos Aires, Lima, New York e Tokjo; si può dire che l'artista ha portato nel mondo le immagini di Quarna. L'artista è sepolto con la moglie e le figlie nel locale camposanto, dove
da alcuni anni, per desiderio del nipote prof. Giorgio Cecchetti, fondatore ed ex Presidente del locale [[Museo Etnografico e dello Strumento Musicale a fiato]] riposano nel piccolo cimitero di Quarna Sotto situato all'ingresso del paese, le spoglie di [[Enrico Cecchetti]], celebre coreografo italiano del [[XX secolo|Novecento]]. La tomba è meta di ballerini, coreografi e studiosi della danza che giungono da ogni parte del mondo.
 
==Evoluzione demografica==
40

contributi