Differenze tra le versioni di "Telegenova"

1 598 byte aggiunti ,  5 anni fa
nessun oggetto della modifica
{{W|televisione|agosto 2013|arg2=Liguria}}
{{ReteTV
|nome= Telegenova Live
|logo=
|dimensione logo=
|fonte share=
|editore=
|sito= [http://www.telegenova.netit/ www.telegenova.netit]
|terr serv 2=Digitale
|terr chan 2=[[DVB-T]], in Liguria mux Telecity Liguria<br>([[Logical channel number|LCN]] 18)
}}
 
'''Telegenova''', rifondata nell'agosto 2013 con il nome di Telegenova Live, è una televisione regionale ligure, nata come tv via cavo nel 1974 per iniziativa di Umberto Bassi, prima emittente in Liguria e seconda in Italia soltanto a [[Telebiella]].
Attualmente la nuova sede si trova al [[CINEPORTO]] di [[Genova]] [[Cornigliano]] in Via Ludovico Antonio Muratori 15.
 
Nel 1986 Telegenova è rilevata da Salvatore Cingari e da allora si consolida la volontà di sviluppare il [[palinsesto (mass media)|palinsesto]] tenendo conto della diffusione regionale dell'emittente. Nel 2003 l'esperienza legata alla gestione di due [[Televisione satellitare|canali satellitari]] (Liguria Sat), porta Telegenova alla diffusione sperimentale in tecnica digitale terrestre. Nel 2013 la prima emittente ligure viene rifondata, e da un’idea di Sergio Barello, Lino Campisi e Andrea Biondi, nasce Telegenova Live.<ref>{{Cita web|url=http://www.genova3000.it/media-menu/1006-telegenova-si-presenta|titolo=Telegenova si presenta|cognome=User|nome=Super|sito=Genova3000|lingua=it-IT|accesso=2016-06-08}}</ref> Da quel momento sugli schermi della televisione trovano il rilancio volti del calibro di [[Corrado Tedeschi]] e [[Paola Balsomini]], ma la televisione non riesce a tornare ai vecchi splendori. Così nel 2015 avviene una nuova svolta: Sergio Barello acquisisce interamente la proprietà della televisione, diventando di fatto l'unico editore. <ref>{{Cita web|url=http://www.millecanali.it/telegenova-tutta-a-barello/|titolo=Telegenova tutta a Barello {{!}} Millecanali|sito=Millecanali|data=2015-03-21|lingua=it-IT|accesso=2016-06-08}}</ref> La prima iniziativa è stata quella di riportare il nome originale all'azienda: non più "Telegenova Live" ma bensì "Telegenova". L'idea è quella di creare una Tv innovativa, semplice, immediata, dove notizie, sport, intrattenimento, cultura, siano miscelate da un gruppo di conduttori affiatati, pronti a creare un progetto unico. Così la redazione riparte da un mix di volti storici, tra cui Guido Martinelli e Luca Lavagetto, e giovani intraprendenti come Sara Tagliente, Franco Nativo e Alessandro Bacci. Ad affiancare la redazione, un altro volto noto del panorama televisivo genovese: [[Enrico Cirone]], licenziato pochi mesi da [[Telenord|Telenord.]] A capo del gruppo il direttore responsabile Silvana Bonelli. Oggi l'azienda si rispecchia nel proprio slogan ''"La tv che cresce"''. Telegenova viene trasmessa sul multiplex regionale [[7 Gold Telecity|Telecity Liguria]] sulla frequenza 24.
Nel 1986 Telegenova è rilevata da Salvatore Cingari e da allora si consolida la volontà di sviluppare il [[palinsesto (mass media)|palinsesto]] tenendo conto della diffusione regionale dell'emittente.
 
Nel 2003 l'esperienza legata alla gestione di due [[Televisione satellitare|canali satellitari]] (Liguria Sat), porta Telegenova alla diffusione sperimentale in tecnica digitale terrestre.
 
Telegenova viene trasmessa sul multiplex regionale [[7 Gold Telecity|Telecity Liguria]] sulla frequenza 24.
 
==Precedente diffusione del segnale==
Utente anonimo