Differenze tra le versioni di "Utente:LorManLor/Sandbox2"

nessun oggetto della modifica
A 41 anni pubblica una breve storia in un rivista letteraria, Puerto del Sol, e poi il suo primo libro con l'editore Harper & Row. Lo scrittore John Irving, suo insegnante all'Università dell'Iowa, lo aiuta mettendolo in contatto con il suo agente. Pur ricevendo buone recensioni, i suoi primi due romanzi non vendono molto e Haruf, con tre figli in età scolastica, vive un periodo di difficoltà economiche. La sua produzione letteraria gli fa però guadagnare una migliore posizione in ambito accademico, e il minore carico di lavoro gli consente di dedicarsi maggiormente alla scrittura.
 
E' con ''Canto della pianura'' (1999)<ref>{{Cita libro|autore=Schwetman, John|autore2=|curatore=Suellen Rundquist, Michael E. Cunnaughton|titolo=The American Village in a Global Setting: Selected papers from an interdisciplinary conference in honor of Sinclair Lewis and Ida K. Compton|anno=|editore=Cambridge UP|città=Cambridge|lingua=inglese|p=|pp=200-208|opera=|capitolo=Somewhere between the Ideal and the Depraved: Kent Haruf's Prairie Community|ISBN=}}</ref> che Haruf giunge alla notorietà, e i segnali sono visibili fin dal momento della sua pubblicazione. Il romanzo sarà accettato da Knopf di Gary Fisketjon, l'editor di famosi scrittori, quali Raymond Carver, Richard Ford, Tobias Wolff e Cormac McCarthy<ref name=":0" />. La prima stampa sarà di 70.000 copie, un numero nettamente superiore a quello dei libri precedenti. Sul New York Times una recensione molto positiva definirà il libro "un romanzo così quadrato, così delicato e bello, che ha il potere di esaltare il lettore"
 
Per la prima volta Haruf, poco incline a farsi pubblicità, accetta di promuovere il libro con un tour in 15 città
 
Il 30 novembre 2014 Haruf è morto nella sua casa di Salida, Colorado, 150 miglia a nord di Denver [5] , all'età di 71 anni, [6] a causa di una malattia polmonare. [7] [8]
 
<ref>{{Cita pubblicazione|autore=Ribbat, C.|data=2001|titolo=Kent Haruf's fictions of the West|rivista=Zeitschrift fur Anglistik und Amerikanistik|volume=49|numero=2|pp=170-179|lingua=inglese}}</ref>
 
== Opere ==
3 064

contributi