Novazione: differenze tra le versioni

m (apostrofo tipografico)
Nella ''delegatio primittendi attiva'' o ''delegatio nominis'', il creditore invitava il proprio debitore a promettere con ''stipulatio'' a un terzo quel che il debitore stesso doveva al creditore.
In tal modo si estingueva l'obbligazione tra delegante e delegato e se ne costituiva una nuova ''ex stipulatu''.
Nella ''delegatio promittendi passiva'' il delegante è il debitore, delegato da un terzo, delegatario il creditore: su invito del debitore il terzo prometteva al creditore ciò che allo stesso doveva il delgantedelegante.
 
==Voci correlate==
Utente anonimo