Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
|FineIncipit = è stato il capo della prima rivolta anti-[[Impero bizantino|bizantina]] avvenuta in [[Puglia]]. Secondo il cronista [[Guglielmo di Puglia]], era di origini longobarde (''Longobardum natum'')<ref>le presunte origini arabe da parte di madre suggerite da una forma diversa con cui è attestato il suo nome (''Ismael dux Apuliae qui et Melo vocabatur'') sono da considerarsi una fantasia: il nome longobardo Mele infatti è diffuso a Bari già prima del Mille (cfr. ''Codice Diplomatico Barese'', vol. 4) e non deriva da Ismaele</ref>. Longobardo, ma di cultura greca (come afferma Guglielmo di Puglia "''more virum Graeco vestitum''"), era un esponente dei ceti ricchi dell Bari bizantina.
 
Di lui è stata ipotizzata una sua parentela con l'imperatore [[Enrico II il Santo|Enrico II]] che gli riservò una sepoltura nel [[duomo di Bamberga]]. Ma tale riconoscimento va letto più in ottica politica, che parentale
}}