Differenze tra le versioni di "Primer"

12 byte rimossi ,  3 anni fa
nessun oggetto della modifica
 
Anche la PCR, una comunissima metodica che permette l'amplificazione di frammenti di DNA, si serve di primer sintetici. Durante la fase di amplificazione vengono infatti utilizzati primer che aderiscono al DNA (fase di ''annealing''), fungendo da innesco per la DNA polimerasi. I due primer utilizzati per la PCR sono definiti ''reverse'' e ''forward'', a seconda che siano complementari al filamento 5'→3' o a quello inverso 3'→5'.
[[File:Primer_Forward_e_ReversePrimer per PCR.png|miniatura| Schema Primers Forward e Reverse]]
 
La costruzione di primer richiede il controllo di alcuni parametri.
# Uno dei parametri più importanti è la temperatura di [[Denaturazione del DNA|melting]] del primer, la temperatura alla quale il 50% delle molecole si trova in forma di doppia elica stabile ed il restante 50% in forma di singola elica. Tale temperatura è strettamente correlata al contenuto nucleotidico in AT (o in CG). Nella costruzione dei primer è necessario che i primer presentino una temperatura di melting e di annealing molto vicine (solitamente le differenze massime si possono attestare intorno a 1-2 [[°C]]).
4

contributi