Differenze tra le versioni di "Buco nell'ozono"

nessun oggetto della modifica
I fenomeni stratosferici non vanno confusi col fatto che l'ozono è un energico ossidante e per gli esseri viventi è un gas altamente velenoso, quindi dannoso se presente a bassa quota, dove può formarsi essendo uno dei [[Inquinamento atmosferico#Contaminanti gassosi|contaminanti gassosi dell'inquinamento atmosferico]], un inquinante secondario formantesi in seguito, in genere, a combustioni, con caratteristiche [[Sterilizzazione (igiene)|sterilizzanti]] verso ogni forma di vita. Invece, come detto, in alta quota, è un gas essenziale al mantenimento della vita sulla Terra.
 
== Sintesi del fenomenoDescrizione ==
Il buco dell'ozono è una riduzione ciclica dello strato di ozono stratosferico ([[ozonosfera]]) che si verifica, principalmente in primavera,<ref>{{Cita web|url=http://goldbook.iupac.org/O04383.html|titolo= IUPAC Gold Book, "ozone hole"|sito=goldbook.iupac.org|lingua=en}}</ref> sopra le regioni polari.
Quindi la dose di radiazioni UV-B che raggiunge la superficie terrestre dipende inversamente dalla concentrazione di ozono in alta atmosfera. Le radiazioni UV-B possiedono un effetto sterilizzante per moltissime forme di vita, sono dannose per la pelle potendo innescare la formazione di [[melanoma|melanomi]] e altri [[tumore|tumori]], e per gli occhi, causare una parziale inibizione della [[fotosintesi]] delle piante, con conseguente rischio di abbassamento delle capacità di alimentarsi da parte di tutto l'ecosistema, diminuzione dei raccolti compresa, e distruggere frazioni importanti del [[fitoplancton]] che è alla base della [[catena alimentare]] marina.
 
=== Dinamiche del fenomeno ===
[[File:Vortice polare.jpg|thumb|Vortice polare che si sviluppa nelle stagioni invernali sopra le regioni polari.]]
Con gli studi e i dati raccolti negli anni 2000 si sono svelate le dinamiche naturali del fenomeno del buco dell'[[Ozonosfera|ozono]]sfera. Coesistono tre elementi principali:
Utente anonimo