Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione, 3 anni fa
m
ortografia
 
== Origine ==
Sia secondo il [[monachesimo|monaco]] e [[cronaca (genere letterario)|cronista]] [[Normanni|normanno]] [[Guglielmo di Jumièges]], autore della sua ''Historiæ Normannorum Scriptores Antiqui'', che secondo il [[monachesimo|monaco]] e [[cronaca (genere letterario)|cronista]] [[inglesi|inglese]], [[Orderico Vitale]], Oddone era il figlio primogenito del cavaliere [[Herleva#Il secondo matrimonio|Erluino di Conteville]] (ca. [[1001]]-ca. [[1066]]) e di una donna di umili origini, [[Herleva]] o Arletta di [[Falaise]]<ref name=Normannorum>{{la}} [http://books.google.it/books?id=rlG9NF2LDkAC&pg=PA149&lpg=PA149&dq=historiae+normannorum+scriptores+antiqui&source=bl&ots=ylxUXpJNBn&sig=cxBTXY56RUj08vMiCi9FYDXQAGY&hl=it&sa=X&ei=74b8U86dFYLgyQP2poDwBA&ved=0CCAQ6AEwADgK#v=onepage&q=historiae%20normannorum%20scriptores%20antiqui&f=true#ES Historiæ Normannorum Scriptores Antiqui, liber VII, cap. III, pag 268]</ref><ref name=Ecclesiastica>{{la}} [http://archive.org/stream/ordericivitalish03ordeuoft/ordericivitalish03ordeuoft_djvu.txt#ES Historia Ecclesiastica, vol. III, liber VII, cap. XV, pag 246]</ref> (ca. [[1010]]-ca. [[1050]]), che, sempre secondo Guglielmo di Jumièges era figlia di Fulberto o Herberto, un cameriere del duca (''Herleva Fulberti cubicularii ducis filia'')<ref name=Normannorum/> e della moglie Duda o Duwa, come ci conferma la ''Chronica Albrici Monachi Trium Fontium''<ref name=Albrici>{{la}} [http://www.dmgh.de/de/fs1/object/goToPage/bsb00000886.html?pageNo=784&sortIndex=010%3A050%3A0023%3A010%3A00%3A00#ES Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XXIII, Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, anno 1032, Pag 784]</ref>. Di entrambi i genitori di Arletta non si conoscono i nomi degli ascendenti<ref name=HERLEVE>{{en}} [http://fmg.ac/Projects/MedLands/NORMANDY.htm#RobertIIdied1035 #ES Foundation for Medieval Genealogy: duchi di Normandia - HERLEVE (ROBERT)]</ref>; secondo lo storico britannico, William John Corbett, professore a [[Cambridge]] era la figlia del conciatore Fulberto di [[Falaise]]<ref>William John Corbett, "L'evoluzione del ducato di Normandia e la conquista normanna dell'inghilterra", cap. I, vol. VI, pag. 17</ref>, che secondo la professoressa britannica, Elisabeth M. C. van Houts pare fosse preparatore di salme<ref>Elisabeth M. C. van Houts, in «The Origins of Herleva, Mother of William the Conqueror», dal ''The English Historical Review'', vol. 101, n°399 (aprile 1986), p. 399-404.</ref> o come lo chiameremmo al giorno d'oggi, «impresario di pompe funebri».<br />Erluino di [[Conteville (Eure)|Conteville]], di cui, dagli scritti dei cronisti a lui contemporanei non si conoscono i suoi ascendenti<ref>Hollister, C. Warren (1987). "The Greater Domesday Tenants-in-Chief". Domesday Studies; Novocentenary Conference: Papers. Boydell & Brewer. p. 235</ref>, solo da fonti successive sappiamo che era figlio di Giovanni di Conteville<ref>Brian Golding, « Robert, count of Mortain (d. 1095) », Oxford Dictionary of National Biography, Oxford University Press, 2004.</ref>, mentre sia il nome che gli ascendenti della madre ci sono sconosciuti, era un nobile di modesta importanza, che aveva una piccolepiccola signoria vicino alla foce della [[Senna]] che era leale al duca [[Roberto I di Normandia|Roberto]]<ref name=Golding>Brian Golding, « Robert of Mortain », Anglo-Normans Studies : XIII. Proceedings of the Battle Conference, édité par Marjorie Chibnall, Boydell & Brewer Ltd, 1990, p. 119</ref>.
 
== Biografia ==
422 645

contributi