Differenze tra le versioni di "Offensiva della Mosa-Argonne"

 
== Le forze in campo ==
[[File:Meuse-Argonne, 26 September–1 October 1918.gif|thumb|AmericaniStatunitensi in azione durante la battaglia della Mosa-Argonne rappresentata in un dipinto]]
Le forze americanestatunitensi prevedevano inizialmente quindici divisioni<ref>Le divisioni americanestatunitensi erano sovradimensionate, composte da 16 battaglioni, contro i 9 battaglioni che componevano le divisioni sia francesi che inglesibritanniche che tedesche</ref> della [[First United States Army|1ª Armata statunitense]] al comando del generale [[John J. Pershing]] fino al 16 ottobre; poi al tenente generale [[Hunter Liggett]]<ref>[http://www.firstworldwar.com/source/meuseargonne_pershing.htm www.firstworldwar.com]</ref>, la logistica fu diretta dal [[colonnello]] [[George Marshall]].<br />
Le forze francesi erano costituite da 31 divisioni della 4ª Armata (sotto il comando di [[Henri Gouraud]]) e della 5ª Armata (sotto il comando di [[Henri Mathias Berthelot]]).<br />
Il maggior contributo di mezzi e artiglierie fu fornito dagli alleati europei, solo per l'offensiva della Mosa-Argonne, i pezzi d'[[artiglieria]] erano 2.780, i [[carri armati]] 380, e gli aerei 840.<br />
Nello svolgimento dell'offensiva, alla fine furono impiegate 22 divisioni americanestatunitensi e fu coinvolto anche il 2º Corpo d'armata coloniale, sotto [[Henri Edouard Claudel]], che aveva combattuto al fianco degli americanistatunitensi durante la [[battaglia di Saint-Mihiel]] all'inizio di settembre 1918.<br />
 
Dall'altra parte dello schieramento, i tedeschi non poterono contare su nessun rinforzo, e le loro forze si erano praticamente dimezzate dal 1914, per esempio, contro la [[79th Infantry Division (United States Army)|79ª divisione statunitense]] i tedeschi poterono schierare solo la 117ª composta solo da 3.300 uomini. Il morale tra i reparti tedeschi nel fronte occidentale, era inoltre molto basso, e le forze messe in campo da [[George von der Marwitz]] crebbero fino a circa 200.000 uomini in 44 divisioni.
2 937

contributi