Differenze tra le versioni di "Accordi e disaccordi"

nessun oggetto della modifica
Il film ripropone la complessità di un personaggio dal notevole talento artistico unita ad una profonda mediocrità personale. Il titolo italiano anticipa con un gioco di parole quest'ambivalenza di fondo: il barcamenarsi in una continua alternanza tra armonie musicali e disarmonie esistenziali.
 
== Trama ==
Emmet Ray è un chitarrista jazz che ha raggiunto un certo successo nel 1930 grazie a una manciata di registrazioni per la [[RCA Victor]], ma che scomparve dal palcoscenico in circostanze misteriose. Nonostante sia un ottimo musicista, Emmet è ossessionato dall'essere il secondo chitarrista jazz più bravo al mondo, giudizio che, sebbene condiviso per onestà intellettuale e per la venerazione nei confronti dello stesso Reinhardt, non manca di mandarlo su tutte le furie. Lui è uno spendaccione, donnaiolo e ubriacone che crede che l'amore possa rovinare la sua carriera di musicista. Per via di queste sue caratteristiche personali, viene spesso in ritardo o manca completamente a degli spettacoli con il suo quintetto. Dopo la musica, il suo hobby preferito consiste nel mirare con la pistola ai topi nelle discariche, o andare a guardare i treni che passano.
 
Utente anonimo