Differenze tra le versioni di "Iperparatiroidismo"

(template citazione; rinominato parametro pagine a pp)
 
=== Iperparatiroidismo secondario ===
L'iperparatiroidismo secondario è una condizione in cui la secrezione di paratormone da parte delle paratiroidi è appropriata ma caratterizzata da una resistenza periferica all'azione del paratormone stesso. La resistenza al PTH comporta una condizione di ipocalcemia e una conseguente iperplasia reattiva delle ghiandole<ref name=Harrison2/>. Tra le cause sono annoverate l'insufficienza renale cronica, la carenza di [[vitamina D]]<ref name="pmid11493580">{{Cita pubblicazione |autore=Zink AR, Panzer S, Fesq-Martin M, Burger-Heinrich E, Wahl J, Nerlich AG |titolo=Vitamin D deficiency and secondary hyperparathyroidism in the elderly: consequences for bone loss and fractures and therapeutic implications. |rivista=Endocr Rev. |volume=22|numero=4 |pp=477–501 |anno=2001 |pmid=11493580 |doi=10.1210/er.22.4.477}}</ref>, la sindrome da [[malassorbimento]] (dovuta, ad esempio, a interventi di [[Bypass digiuno-ileale|bypass intestinale]]), pseudoiperparatiroidismopseudoipoparatiroidismo per difetto di risposta nel recettore del PTH e terapia cronica con [[litio]]<ref name=Pomerantz>{{Cita pubblicazione | autore = Pomerantz JM | anno = 2010 | titolo = Hyperparathyroidism Resulting From Lithium Treatment Remains Underrecognized | url = http://dbt.consultantlive.com/display/article/1145628/1544855 | rivista = Drug Benefit Trends | volume = 22 | pp = 62–63 }}</ref>.
 
Nella carenza di vitamina D si riduce l'assorbimento del calcio dal [[Intestino tenue|lume intestinale]] e ne consegue ipocalcemia e aumento della secrezione di PTH. Nella malattia renale cronica il disordine è dovuto all'incapacità del [[rene]] di convertire la vitamina D nella sua forma attiva, il [[1,25-diidrossicolecalciferolo]]; la conseguenza ossea di questa forma di iperparatiroidismo è l'[[osteodistrofia renale]]<ref name=Harrison2/>.
Utente anonimo