Differenze tra le versioni di "The Cabinet"

→‎Storia: Non c'è bisogno di "wikilinkare" ogni volta; basta farlo una volta sola. Il corsivo va usato per i termini inglesi e per i programmi televisivi, non per il nome del gruppo.
(→‎Storia: Non c'è bisogno di "wikilinkare" ogni volta; basta farlo una volta sola. Il corsivo va usato per i termini inglesi e per i programmi televisivi, non per il nome del gruppo.)
 
== Storia ==
Tutto cominciò nell'estate 2004 quando Layfield, allora conosciuto come Bradshaw acquisì la ''[[gimmick]]'' del [[magnate]] di [[Wall Street]] di origini [[Texas|texane]], divenendo [[John Bradshaw Layfield]] (JBL). Layfield divenne uno dei wrestler di punta (''main eventer'') di ''SmackDown!'' e iniziò una [[Feud|faida]] con [[Eddie Guerrero]] per il [[WWE World Championship|WWE Championship]] : i due si affrontarono prima a [[Judgment Day (2004)|Judgment Day]], in uno scontro sanguinolento vinto da Guerrero per [[Glossario del wrestling#Disqualification|squalifica]] e poi in un [[Tipi di match di wrestling#Texas bullrope match|Texas bullrope match]] a [[The Great American Bash (2004)|The Great American Bash]], dove Layfield riuscì a vincere il WWE Championship in maniera controversa grazie all'aiuto dell'allora ''[[Glossario del wrestling#General manager|general manager]]'' di ''SmackDown!'' [[Kurt Angle]], che lo aiutò a mantenere il titolo anche due settimane dopo in una rivincita ([[Tipi di match di wrestling#Steel cage match|steel cage match]]) contro Guerrero. Layfield si trovò così a difendere il WWE Championship da wrestler dotati di una considerevole mole, come [[The Undertaker]] e [[Big Show]], come da altri wrestler desiderosi di strappargli il titolo, tra cui lo stesso Guerrero e [[Booker T]]. Vista la forza dei suoi sfidanti, Layfield formò una squadra, chiamata "The Cabinet" (''Cabinet'' in [[Lingua inglese|inglese]] vuol dire "Gabinetto di Stato"), arruolando prima [[Orlando Jordan]] e poi il [[tag team]] formato da [[Danny Basham]] e [[Doug Basham]] ([[The Basham Brothers]]), servendosi del loro aiuto per mantenere il WWE Championship. Inizialmente il Cabinet comprendeva anche la [[WWE Diva|Diva]] [[Amy Weber]], che tuttavia venne licenziata (''[[kayfabe]]'') nel febbraio del 2005 per aver accidentalmente colpito Layfield con un dardo soporifero.
 
Sotto la guida di [[John Layfield|John "Bradshaw" Layfield]], il ''Cabinet'' detenne tre dei quattro titoli di [[WWE SmackDown|''SmackDown!]]'' nei primi mesi del [[2005]], sulla falsa riga di quanto accadde all'[[Evolution (wrestling)|Evolution]] nel ''[[WWE Brand Extensionextension|roster]]'' di ''[[WWE Raw|Raw]]'' circa un anno prima: [[nel mese di marzo Orlando Jordan]] conquistò lo [[WWE United States Championship|United States Championship]] contro [[John Cena]], mentre [[Dannynel Basham]]mese edi [[Douggennaio Basham|Doughi Basham]] Brothers vinsero iil [[WWE Tag Team Championship]] in un [[Tipi di match di wrestling#Fatal four-way tag team elimination match|Fatalfatal four-way tag team elimination match]] che includeva anche le coppie formate da [[EddieBooker Guerrero]]T e [[BookerEddie T]],Guerrero [[Luther Reigns]] e [[Mark Jindrak]] ede igli allora campioni [[Rey Mysterio]] e [[Rob Van Dam]]. IlTuttavia il regno deida [[Thecampioni Bashamdei Brothers|Basham Brothers]] si concluse perònel mese di febbraio a [[No Way Out (2005)|No Way Out]], quando vennero sconfitti da [[Eddie Guerrero]] e [[Rey Mysterio]], mentre [[Orlando Jordan]] perse il suo titolo contro [[Chris Benoit]] a [[SummerSlam (2005)|SummerSlam]], in un match durato 25venticinque secondi. Infine [[John Layfield|JBL]] venne sconfitto da [[John Cena]] il 3 aprile 2005 a [[WrestleMania 21]], lasciando così il [[WWE Championship]] al termine di un regno record didurato 280 giorni consecutivi. Dopo una rivincita tra i due, avvenuta a [[Judgment Day (2005)|Judgment Day]], [[John Layfield|JBL]] non riuscì più a riconquistare lail cinturatitolo.
Vista la forza dei suoi sfidanti, [[John Layfield|JBL]] formò una squadra, chiamata ''The Cabinet'' (''Cabinet'' in [[Lingua inglese|inglese]] vuol dire ''Gabinetto di Stato''), arruolando prima [[Orlando Jordan]] e poi il [[tag team]] formato da [[Danny Basham]] e [[Doug Basham]] ([[The Basham Brothers|Basham Brothers]]), servendosi del loro aiuto per mantenere il [[WWE Championship]]. Inizialmente il ''Cabinet'' comprendeva anche la diva [[Amy Weber]], che tuttavia venne licenziata ([[kayfabe]]) nel febbraio del 2005 per aver accidentalmente colpito [[John Layfield|JBL]] con un dardo soporifero. Anche [[Gangrel]] e [[Viscera]] fecero parte della [[stable]] per un breve periodo, aiutando il [[Texas|texano]] nel suo [[feud]] con [[The Undertaker]].
 
In seguito alla perdita del [[WWE Championship]] da parte di [[John Layfield|John "Bradshaw" Layfield]], e la sua mancata riconquista, il ''Cabinet'' iniziò il suo lento declino: i [[The Basham Brothers|Basham Brothers]] abbandonarono il gruppo ildurante la puntata di ''SmackDown!'' del 16 giugno 2005, dicendo di essere stanchi dello sfruttamento a cui erano sottoposti da [[John Layfield|JBL]]; due settimane dopo il loro [[Tagtag team|tag-team]] si sciolse forzatamente a causa del trasferimento di [[Danny Basham]] nel [[WWE Brand Extension|''roster]]'' di [[WWE ''Raw|Raw]]'' per effetto della ''[[WWE Draft Lottery WWE#2005|draft- lottery]]''. Con la perdita di tre dei suoi cinque componenti iniziali, il ''Cabinet'' sembrò ufficiosamente sciolto, ma all'inizio del 2006 [[John Layfield|JBL]] invitò la diva [[Jillian Hall]] a fargli da assistente neidurante i suoi incontri[[Tipi di match di wrestling|match]]. AIl 27 marzo 2006 a [[WrestleMania 22]] il [[Texas|texano]]Layfield iniziò un nuovo periodo di relativa ascesa, conquistando lo [[WWE United States Championship|United States Championship]] contro [[Chris Benoit]], tuttaviama perse il titolo poche settimane dopo, in un match contro [[Bobby Lashley]]. Per questo motivo [[Jillianla Hall]] e [[Orlando Jordan]] vennero licenziati ([[''kayfabe]]'') da [[John Layfield|JBL]], che nel frattempo spostò le sue attenzioni sul [[World Heavyweight Championship (WWE)|World Heavyweight Championship]], allora detenuto da [[Rey Mysterio]], lottatorewrestler con cui aveva avuto degli attriti già in passato. I due si sfidarono a [[Judgment Day (2006)|Judgement Day]], ma fuLayfield non riuscì a conquistare il [[Wrestling|wrestler]]titolo. messicanoNella adpuntata averedi la''SmackDown!'' meglio. Ildel 26 maggio [[Johnseguente Layfield|JBL]] chiese una rivincita a [[Rey Mysterio|Mysterio]], il quale glie la concesseaccettò alla sola condizione che in caso di sconfitta avrebbe dovuto abbandonare il [[WWE Brand Extension|''roster]]'' di [[WWE SmackDown|''SmackDown!]].'': IlLayfield match fu nuovamente vinto dall'atletavenne mascheratosconfitto e [[John Layfield|JBL]] fu quindi costretto aad lasciareabbandonare lo show blu tra l'esultanza della folla'SmackDown!''. In realtà [[John Layfield|Layfield]] si era [[TerminologiaGlossario del wrestling#Legit|legittimamenterealmente]] infortunato alla schiena prima dell'incontrodel match di [[Judgment Day (2006)|Judgement Day]] e fula cosìWWE orchestratacreò questa [[Kayfabe|storyline]]storia per permettergli di recuperare dall'infortunio senza rendere pubblico il suo problema ai fan. Il [[Texas|texano]]Layfield continuò comunque a presenziare a [[WWE SmackDown|''SmackDown!]]'' nelle vesti di commentatore, in sostituzione di [[Tazz]], che era passato alla rinata [[ECW (WWE)|Extreme Championship Wrestling]] ([[ECWnella (WWE)|ECW]]).
Sotto la guida di [[John Layfield|John "Bradshaw" Layfield]], il ''Cabinet'' detenne tre dei quattro titoli di [[WWE SmackDown|SmackDown!]] nei primi mesi del [[2005]], sulla falsa riga di quanto accadde all'[[Evolution (wrestling)|Evolution]] nel [[WWE Brand Extension|roster]] di [[WWE Raw|Raw]] circa un anno prima: [[Orlando Jordan]] conquistò lo [[WWE United States Championship|United States Championship]] contro [[John Cena]], mentre [[Danny Basham]] e [[Doug Basham|Dough Basham]] vinsero i [[WWE Tag Team Championship]] in un [[Tipi di match di wrestling#Fatal four-way tag team elimination match|Fatal four-way tag team elimination match]] che includeva anche le coppie formate da [[Eddie Guerrero]] e [[Booker T]], [[Luther Reigns]] e [[Mark Jindrak]] ed i campioni [[Rey Mysterio]] e [[Rob Van Dam]]. Il regno dei [[The Basham Brothers|Basham Brothers]] si concluse però a [[No Way Out (2005)|No Way Out]], quando vennero sconfitti da [[Eddie Guerrero]] e [[Rey Mysterio]], mentre [[Orlando Jordan]] perse il suo titolo contro [[Chris Benoit]] a [[SummerSlam (2005)|SummerSlam]], in un match durato 25 secondi. Infine [[John Layfield|JBL]] venne sconfitto da [[John Cena]] a [[WrestleMania 21]], lasciando così il [[WWE Championship]] al termine di un regno record di 280 giorni consecutivi. Dopo una rivincita tra i due, avvenuta a [[Judgment Day (2005)|Judgment Day]], [[John Layfield|JBL]] non riuscì più a riconquistare la cintura.
 
Sebbene [[John Layfield|John "Bradshaw" Layfield]] sia tornatotornò a lottare nel 2007, da allora non ha più manifestato il desiderio di ricostruirsi una sua squadra personale e da allora ha sempre agito come lupoda solitariosolo. Il 6 aprile 2009, la sera dopo [[WrestleMania XXV]], haLayfield annunciato ilannunciò suoproprio ritiro dal ring, matuttavia ha continuatocontinuando la sua carriera dacome commentatoretelecronista.
In seguito alla perdita del [[WWE Championship]] da parte di [[John Layfield|John "Bradshaw" Layfield]], e la sua mancata riconquista, il ''Cabinet'' iniziò il suo lento declino: i [[The Basham Brothers|Basham Brothers]] abbandonarono il gruppo il 16 giugno 2005, dicendo di essere stanchi dello sfruttamento a cui erano sottoposti da [[John Layfield|JBL]]; due settimane dopo il loro [[Tag team|tag-team]] si sciolse forzatamente a causa del trasferimento di [[Danny Basham]] nel [[WWE Brand Extension|roster]] di [[WWE Raw|Raw]] per effetto della [[WWE Draft Lottery 2005|draft-lottery]]. Con la perdita di tre dei suoi cinque componenti iniziali, il ''Cabinet'' sembrò ufficiosamente sciolto, ma all'inizio del 2006 [[John Layfield|JBL]] invitò la diva [[Jillian Hall]] a fargli da assistente nei suoi incontri. A [[WrestleMania 22]] il [[Texas|texano]] iniziò un nuovo periodo di relativa ascesa, conquistando lo [[WWE United States Championship|United States Championship]] contro [[Chris Benoit]], tuttavia perse il titolo poche settimane dopo, in un match contro [[Bobby Lashley]]. Per questo motivo [[Jillian Hall]] e [[Orlando Jordan]] vennero licenziati ([[kayfabe]]) da [[John Layfield|JBL]], che nel frattempo spostò le sue attenzioni sul [[World Heavyweight Championship (WWE)|World Heavyweight Championship]], allora detenuto da [[Rey Mysterio]], lottatore con cui aveva avuto degli attriti già in passato. I due si sfidarono a [[Judgment Day (2006)|Judgement Day]], ma fu il [[Wrestling|wrestler]] messicano ad avere la meglio. Il 26 maggio [[John Layfield|JBL]] chiese una rivincita a [[Rey Mysterio|Mysterio]], il quale glie la concesse alla sola condizione che in caso di sconfitta avrebbe dovuto abbandonare il [[WWE Brand Extension|roster]] di [[WWE SmackDown|SmackDown!]]. Il match fu nuovamente vinto dall'atleta mascherato e [[John Layfield|JBL]] fu quindi costretto a lasciare lo show blu tra l'esultanza della folla. In realtà [[John Layfield|Layfield]] si era [[Terminologia del wrestling#Legit|legittimamente]] infortunato alla schiena prima dell'incontro di [[Judgment Day (2006)|Judgement Day]] e fu così orchestrata questa [[Kayfabe|storyline]] per permettergli di recuperare dall'infortunio senza rendere pubblico il suo problema ai fan. Il [[Texas|texano]] continuò comunque a presenziare a [[WWE SmackDown|SmackDown!]] nelle vesti di commentatore, in sostituzione di [[Tazz]], che era passato alla rinata [[ECW (WWE)|Extreme Championship Wrestling]] ([[ECW (WWE)|ECW]]).
 
Sebbene [[John Layfield|John "Bradshaw" Layfield]] sia tornato a lottare nel 2007, non ha più manifestato il desiderio di ricostruirsi una sua squadra personale e da allora ha sempre agito come lupo solitario. Il 6 aprile 2009, la sera dopo [[WrestleMania XXV]], ha annunciato il suo ritiro dal ring, ma ha continuato la sua carriera da commentatore.
 
== Titoli e riconoscimenti ==
11 756

contributi