Kanmu: differenze tra le versioni

8 byte aggiunti ,  5 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
mNessun oggetto della modifica
Kammu era uno dei figli dell'imperatore [[Kōnin]]. Fu anche padre di tre imperatori: [[Heizei]], [[Saga (imperatore del Giappone)|Saga]] e [[Junna]].
 
Cercò di diminuire l'influenza dei templi buddisti a Nara ed aiutò due monaci buddisti a fondare delle nuove scuole di buddismo: fu un imperatore molto attivo, che diede al Giappone una nuova struttura governativa e combatté le tribù [[Ainu|Ezo]] nel Nord del paese. L'appoggio dei primi imperatori al [[buddhismo]], a partire dal principe [[Umayado|Shōtoku]] (574-622), aveva portato ad una generale politicizzazione del clero buddista, insieme ad una serie di intrighi e ad una dilagante corruzione.
 
Nel [[784]] Kammu spostò la capitale da Nara a Nagaoka con l'intento di estromettere dalla politica statale il potente ''establishment'' buddista di Nara: mentre la capitale e il governo si spostarono a Nagaoka i templi, i sacerdoti e i loro intrighi rimasero a Nara. Ci fu, a partire dal [[771]], un intenso susseguirsi di editti imperiali che durò per tutto il periodo degli studi di Kukai; per esempio uno di questi cercava di limitare il numero di preti buddisti e di edifici in un dato complesso di templi.
373 463

contributi