San Vito (Gaggiano): differenze tra le versioni

==== Chiesa parrocchiale di San Vito ====
[[Image:ChiesaSanVitoGaggiano.jpg|thumb|left|200px|La facciata romanica della chiesa]]
[[Image:SanVitoGaggianoChiesaInterno.jpg|thumb|right|200px|L'interno della chiesa. Si notino dietro l'altare marmoreo gli affreschi medievali]]
Situata al centro del territorio della frazione, la chiesetta di San Vito ha origini duecentesche ed è stata recentemente restaurata. Si ha ragione di credere che una costruzione di culto esistesse già in paese nel [[1167]] al passaggio del Barbarossa ma questa andò irrimediabilmente distrutta durante le razzie.
 
Ricostruita, notizie della chiesa le abbiamo nel [[1290]] quando [[Goffredo da Bussero]] la cita assieme al piccolo oratorio di San Dionigi che sorgevasorge presso il camposanto locale.
 
Durante una visita pastorale del [[1567]] compiuta da [[San Carlo Borromeo]], apprendiamo che la chiesa disponeva di un'unica navata, aveva la lunghezza di 14 metri e una larghezza di 9 sino all'altare, incastonato in una cappella voltata nella quale si trovavano delle pitture già all'epoca definite "antiche" e che solo di recente i restauri hanno permesso di tornare in parte ad apprezzare nuovamente sopra ridipitture del Seicento.
 
579

contributi