Apri il menu principale

Modifiche

m
ortografia
 
====Superman====
In ''[[Superman (serie animata 1996)|Superman]]'', Bizzarro è una combinazione di quello Pre-Crisis e di quello Post-Crisis. Come si vede nel suo primo episodio ''Crisi d'Identità'', Bizzarro è una creazione di Luthor, nonostante non sia mai stato inteso come quello che poi diventò. Luthor voleva fare un esatto clone di [[Superman]], la cui sola differenza fosse che seguiva i suoi ordini. Usa campioni del [[DNA]] di [[Superman]] (raccolto dal sangue lasciato dalla sua debolezza dovuta alla [[kryptonite]] dall'episodio ''Un piccolo pezzo di casa'') e creò cloni di [[Superman]], il primo dei quali aveva aspetto e comportamento identici a quelli di [[Superman]], e non sembra essere al corrente del suo [[alter- ego]] [[Clark Kent]] quando salva il vero Clark che stava per precipitare. La duplicazione fallisce, comunque, e la forma e il costume di Bizzarro cambiano (spigoloso come in quello Pre-Crisis, ma colorato come quello Post-Crisis). Questa versione ha i colori sbiaditi sul costume con un simbolo "S" deformato (ma sempre al contrario), pelle pallida, e la sua postura suggerisce che abbia gli arti curvi.
 
Diversamente dalle sue altre incarnazioni fumettistiche, la logica di Bizzarro non segue uno schema contrario; la sua "logica Bizzarro" è il risultato della mente di Superman atrofizzata. Invece di fare cose cattive perché [[Superman]] ne fa di buone, Bizzarro prova a fare del bene, ma con scarso risultato. Per esempio, vede un ponte che si sta aprendo per far passare una nave, e pensa che il ponte sia rotto, e lo richiude quindi con la forza, fissandolo con la vista calorifica, senza capire cosa stava facendo la barca. Prova a salvare una signora anziana dall'essere investita da un autobus, dando un pungo al mezzo di trasporto, senza sapere che esso è pieno di passeggeri. Bizzarro, per quanto ne sa, è Superman, quindi l'apparizione del vero Superman lo confonde, e prova a mantenere l'idea nella sua mente di essere Superman, pretendendo che il vero eroe sia un impostore ("Me è [[Superman]]! Me è un eroe!"). Questa convinzione si sgretola quando vede il vero Superman salvare Lois Lane; poiché egli associa il salvare Lois con l'essere Superman, capisce la verità e successivamente si sacrifica per permettere a Superman e Lois di scappare dall'esplosione che distrugge il laboratorio in cui era stato creato ("Me non è [[Superman]]. Tu è [[Superman]]... Superman sempre salva Lois...). Nonostante un paio di gag a sue spese, la serie animata cerca di dipingere Bizzarro come una figura tragica - condannato ad avere i poteri di Superman, parti frammentate della sua mente, memorie, sentimenti (come l'attrazione per Lois) e perfino il desiderio di Superman di usare i suoi poteri per aiutare la gente, ma senza l'intelligenza per farlo bene.
422 645

contributi