Differenze tra le versioni di "Hong Kong (isola)"

m
nessun oggetto della modifica
m (→‎top: smistamento lavoro sporco e fix vari)
m
|Ref =
}}
L''''Isolaisola di Hong Kong''' ({{Cinese|香港岛|Xiānggǎng Dǎo|香港島}}) è un'[[isola]] situata nella parte meridionale di [[Hong Kong]], in [[Cina]]. Ha una popolazione di 1.268.112 abitanti e, secondo la stima del 2006, una densità di 15.915 ab./km². L'isola fu conquistata nei primi anni quaranta dell'[[XIX secolo|Ottocento]] dal [[Regno Unito]], e vi fu fondata la città di Vittoria. L'area centrale dell'isola è il fulcro storico, economico e politico di Hong Kong. La costa nord dell'isola forma la costa sud del Victoria Harbour, che con le sue profonde acque favorisce il passaggio delle grosse navi commerciali dando prosperità al luogo.
 
L'isola è la sede di molte delle più famose attrazioni di Hong Kong, come ad esempio "Il picco", Ocean Park, molti siti storici e grandi centri commerciali. Le regioni montuose dell'isola sono anche famose per l'escursionismo. La parte nord dell'isola, assieme con [[Kowloon]], forma il cuore urbano di Hong Kong. Le loro aree, sommate, sono circa di 88,3 km² e la loro popolazione totale di circa 3.156.500 persone, che corrisponde ad una densità di popolazione di 35.700 ab./km².
L'isola di Hong Kong fu occupata per la prima volta il 20 gennaio [[1841]] dal capitano Charles Elliot della Flotta Reale Britannica. Essa fu conosciuta come la “roccia nuda”. La Flotta Britannica lasciò li un punto di possedimento.
 
Il [[Trattatotrattato di Nanchino]] la cedette ufficialmente alla Gran Bretagna nel 1842.
 
La [[seconda guerra mondiale]] fu un periodo oscuro per Hong Kong. inglesi, canadesi, indiani e la forza di difesa volontaria di Hong Kong, comandati da Sakai Takaschi resistettero all'invasione giapponese cominciata l'8 dicembre [[1941]], otto ore dopo [[Attacco di Pearl Harbor|l'attacco lanciato a Pearl Harbour]]. I giapponesi riuscirono ad ottenere il controllo dell'isola durante il primo giorno dell'attacco, neutralizzando le forze di difesa. Gli inglesi e gli indiani si ritirarono dalla linea di Gin Dinker e successivamente da Kowloon per i pesanti bombardamenti e l'artiglieria. Feroci combattimenti continuarono a Hong Kong tra i canadesi e i giapponesi
 
I '' Canadian Winnipeg Grenadiers'' combatterono presso i Wong Nai Chong Gap e garantirono con successo il passaggio tra il centro e le parti più appartate del sud. La loro vittoria tuttavia non durò a lungo. Hong Kong cadde il 25 dicembre [[1941]] e questa data viene per ciò ricordata dagli abitanti come un Natale tetro. Il governatore di Hong Kong, Mark Young, si arrese personalmente presso la sede temporanea giapponese, il terzo piano del Peninsula Hotel. Isogai Rensuke divenne il primo giapponese governatore di Hong Kong. Cominciò un'incredibile inflazione e il cibo subì razionamenti; i giapponesi dichiararono il dollaro di Hong Kong illegale.
 
Nei primi giorni dopo la conquista di Hong Kong più di 10.000 donne furono violentate e molti sospetti dissidenti furono arrestati e giustiziati. I giapponesi tolsero il cibo ai civili per darlo ai soldati. Molte persone dovettero migrare a causa della carestia e per le malattie che si stavano diffondendo su tutto il territorio. Quando i giapponesi si arresero agli americani, il 14 agosto [[1945]] la popolazione di Hong Kong contava 600.000 persone, contro gli 1,6 milioni degli anni pre-bellici.