Apri il menu principale

Modifiche

817 byte aggiunti, 2 anni fa
estensione del concetto di terapia. Distinzione del concetto generale e del concetto in ambito sanitario. Aggiunta del concetto di terapia in ambito psicologico.
 
Il termine '''terapia''' deriva dal [[lingua greca|greco]] ''θεραπεία'' (''therapeía'').
Il concetto può essere inteso nell'accezione di [[guarigione]] come finalità, oppure nell'accezione di "procedura verso la guarigione". In ambito medico la terapia può intendersi come il trattamento di [[malattia|malattie]] e [[ferita|ferite]], e l'insieme dei metodi usati per la loro guarigione e per alleviarne i [[Sintomo|sintomi]], in psicologia la terapia è l'uso di strumenti non invasivi, non chirurgici, non elettromedicali e non farmacologici testi al recupero e/o alla correzione di un disturbi mentale.
 
Le terapie sono misure aventi lo scopo di riportare uno stato patologico a uno stato sano e rendere sopportabile la manifestazione di sintomi disagevoli.
Tra le terapie riabilitative e palliative troviamo:
 
Fisioterapia, [[Pet therapy]], musico terapia, clown terapia, arte terapia, moto terapia ecc.
 
La terapia (o cura) è quindi un concetto generale e applicabile a qualsiasi attività volta ad alleviare, ridurre o estinguere uno stato di disagio. Es. "quell'abbraccio è stato terapeutico", "la migliore terapia è stata l'esperienza", ecc. In ambito strettamente sanitario le terapie sono generalmente protocollate e possono essere rilasciate da esercenti una professione riconosciuta sanitaria (es. medico, psicologo, biologo, ecc.). Ciò che distingue la terapia come concetto dalla terapia come attività sanitaria è l'uso degli strumenti utilizzati, strumenti che la legge può riservare a specifiche categorie professionali.
 
== Voci correlate ==
Utente anonimo