Differenze tra le versioni di "Weltpolitik"

Correzione errore grammaticale
m
(Correzione errore grammaticale)
'''Weltpolitik''' (in [[Lingua tedesca|tedesco]]: "politica mondiale") è un termine usato per descrivere le politiche militari adottate in [[Impero tedesco|Germania]] alla fine del [[XIX secolo]] in sostituzione della precedente tendenza alla ''[[realpolitik]]''.
 
La ''weltpolitik'' fu una strategia politica più aggressiva della ''realpolitik'' e portò a diversi conflitti fra la Germania ed altre nazioni. Ebbe una grande parte di responsabilità nelle crisi diplomatiche fra grandi potenze che condussero alla [[prima guerra mondiale]]. La ''weltpolitik'' mirava a cercare "un [[posto al sole]]" per la Germania proporzionale alla sua crescente forza industriale, e questo principalmente sviluppando un impero coloniale che potesse rivaleggiare con quelli delle altre grandi potenze. L'elemento più importante in questa strategia era la costruzione della ''[[Hochseeflotte]]'': la Flotta d'alto mare, che avrebbe dovuto eguagliare odo anche superare la ''[[Royal Navy]]'' del [[Regno Unito]]. Questo portò ad una [[corsa agli armamenti]] navale germano-britannica dove ciascuno tentò di superare le [[Nave da battaglia|corazzate]] dell'altro.
 
Da più parti, la ''weltpolitik'' è stata considerata come il successore naturale del [[nazionalismo]] che ha influenzato una parte recente della storia della Germania. Il nazionalismo si concentrava sull'unificazione politica della Germania. Quando questa divenne effettiva, i nazionalisti tedeschi cercano di accrescere il potere della Germania sul piano internazionale, e per loro sviluppare un impero coloniale era un punto essenziale per arrivarci. La dottrina del [[darwinismo sociale]] era popolare, e lanciò l'idea che la selezione dei più adatti s'applicò altrettanto bene agli Stati che agli Individui. Se uno Stato non si fosse sforzato di estendersi, si sarebbe indebolito o autodistrutto. Tutto questo ha incentivato il nazionalismo che esisteva già in Germania e portò ad una forte politica espansionista rappresentata dalla weltpolitik.
Utente anonimo