Differenze tra le versioni di "Fromboliere"

693 byte aggiunti ,  3 anni fa
 
Il fromboliere si distingueva dal cappello in uso a falde larghe, dalla tunica di lana o lino senza maniche; il vestiario contemplava poi dei calzari e il [[pelta]] come difesa.
 
La frombola era diffusa sia tra gli ausiliari che tra i legionari romani, sovente in ambito archeologico sono stati rinvenuti proiettili di frombole romane in bronzo, talvolta con iscrizioni (nel caso dei conflitti civili di carattere decisamente propagandistico, e quini implicita dimostrazione della diffusione dell'alfabetismo, almeno in ambito militare), talvolta a duso specialistico. Per esempio attorno al Vallo di Adriano i romani usavano spesso proiettili con un buco e uno spazio contenente una più piccola biglia, in modo che il proiettile fischiasse terrorizzando i nemici. Spesso i legionari romani pare utilizzassero le frombole durante gli assedi, o nella difesa di fortezze.
 
== Bibliografia ==
Utente anonimo