Differenze tra le versioni di "Aikidō"

m (→‎L'animo che non si confronta: Eliminata ripetizione)
 
Questo significa che, nell'avanzamento della pratica, l'aikidoka compie un percorso evolutivo nel quale il proprio spirito di competizione che inizialmente lo porta a lasciarsi spronare dal gusto e dal desiderio di confrontarsi con gli altri, man mano lascia il posto al gusto e al desiderio di confrontarsi con sé stesso, interiorizzando la propria pratica nell'impegno di superare sistematicamente i propri limiti a prescindere dagli altri: questo è il significato di possedere un "''animo che non si confronta''", il quale si realizza quando lo spirito di competizione si è spostato dal confronto esteriore con gli altri al confronto interiore verso se stessi.
 
0
=== L'aikido e la risoluzione dei conflitti ===
Nell'aikido trova piena applicazione il tipico concetto orientale del '''''principio di non resistenza''''' nella sua più alta espressione, il quale esprime esattamente il concetto opposto del noto principio occidentale ''[[frangar, non flectar]]''.
Utente anonimo