Sul ponte di Perati: differenze tra le versioni

m (tag errato, checkwiki)
L'é il lutto della Julia<br />
che va a la guera<br />
la meglio zoventùgioventù<ref>L'espressione, resa più efficace dall'uso non corretto di meglio nel senso di migliore, è ripresa da [[Pier Paolo Pasolini]], che dà questo titolo prima a un abbozzo di romanzo, poi alla raccolta poetica in lingua friulana del 1954. Non solo, ma nel [[1975]] mette in bocca la canzone degli Alpini agli aguzzini protagonisti di [[Salò o le 120 giornate di Sodoma]]. L'espressione cambia quasi totalmente significato nell'italiano colloquiale a partire dal [[2003]], in seguito al successo dell'omonimo film di [[Marco Tullio Giordana]] che racconta la storia di alcuni ragazzi che vivono la loro giovinezza durante gli anni Sessanta. Per questo motivo oggi l'espressione viene più spesso usata per alludere alla "[[La generazione fortunata. Lo speciale destino toccato a chi è nato tra il 1935 e il 1955|generazione fortunata]]" dei babyboomers italiani, nati grosso modo tra il [[1935]] e il [[1955]].</ref><br />
che va sot'tera.<br />
 
Utente anonimo