Apri il menu principale

Modifiche

→‎Trama: questo è il fondamento stesso del film, lo stanno facendo ora sul canale 22
 
== Trama ==
Lorenza è una donna separata dal marito Andrea. La coppia ha avuto tre figli. Il figlio maschio, all'età di circa 8 anni, si rivela un [[bambino prodigio]], lettore e studioso di testi scientifici, i cui apprendimenti ama citare a parenti ed amici durante i salotti mondani cui è avvezza la famiglia. Tuttavia egli dà un interpretazione distorta alle nozioni culturali apprese, tanto da indossare in maniera permanente un elmetto tedesco con svastica, intentando una sorta di processo contro la sorella di 2 anni accusandola di [[comunismo]] davanti alla sorella di 6 fungente da giudice, e tentando di uccidere ripetutamente la zia (anche chiudendola in uno sgabuzzino e collegando il tubo del gas al buco della chiave). La madre, di fronte a questo comportamento, si convince di essere stata una cattiva madre. Un giorno la donna entra in contatto con un gruppo di [[Rivoluzionario|rivoluzionari]] e come reazione al nazismo del bambino, decide di unirsi a loro, contro la [[borghesia]] e il governo. Mentre è impegnata in una riunione con i compagni, il figlio minore muore annegato. L'ex marito si offre di tenere i due bambini, sino al momento in cui la donna supererà la crisi [[disturbo depressivo|depressiva]] in cui è caduta.
 
Mentre Lorenza aiuta i rivoluzionari a piazzare una bomba in una fabbrica, Andrea si trova con la sua nuova compagna e i suoi due figli ad un pranzo in casa dell'ex marito, un imprenditore, che propone ad Andrea di entrare nel settore dei medicinali. Improvvisamente però parte una registrazione audio nella quale si ascoltano chiaramenti momenti di un rapporto sessuale tra l'ex marito della nuova compagna di Andrea, e la sua amante: autori della registrazione sono i due bambini, con lo scopo di mettere in difficoltà il padre.
Utente anonimo