Differenze tra le versioni di "Mojo Alcantara"

m
Bot: sistemo voci sui centri abitati secondo il modello di voce
m (Bot: fix sezioni standard)
m (Bot: sistemo voci sui centri abitati secondo il modello di voce)
Viene celebrata ogni anno la famosa "Sagra delle pesche". La seconda domenica d'agosto si organizza una festa in cui vengono offerte ai visitatori le pesche preparate in tanti modi: nel vino, gelato, torta, granita, marmellate ecc.
Molto conosciuta è inoltre la "Fiera di Mojo" (a Fera ô Moju), in concomitanza con i festeggiamenti in onore del SS Crocifisso, una delle più antiche e delle ultime fiere di bestiame che si svolge nell'ultima settimana di settembre e attira visitatori perfino dalla [[Calabria]], poiché è possibile comprare qui tanti attrezzi ormai difficili da trovare in commercio, specialmente per i cavalieri.
== Società ==
 
=== Religione ===
Il santo patrono della città è San Giuseppe Lavoratore che si festeggia la seconda domenica di maggio, mentre la festa più importante è quella in onore del SS Crocifisso che si svolge nell'ultima settimana di settembre durante la quale, dal venerdì alla domenica, tantissimi pellegrini dai paesi vicini rendono omaggio
al ''Signuruzzu'', un crocifisso ligneo scolpito intorno al [[1630]] da frate [[Umile da Petralia]] (1602-1639), artista conosciuto per aver scolpito, si dice, 33 statue del Signore che sono sparse nelle chiese della Sicilia, della Calabria e di [[Malta]]. Di Frate Umile è molto conosciuto anche l'"Ecce homo" di Calvaruso, al confine tra Villafranca Tirrena e Messina.
 
== Società ==
=== Evoluzione demografica ===
{{Demografia/Mojo Alcantara}}
2 665 767

contributi