Differenze tra le versioni di "Emidio Mucci"

1 091 byte aggiunti ,  4 anni fa
Info percorso formativo
(Aggiunte)
(Info percorso formativo)
|Sesso = M
|LuogoNascita = Roma
|GiornoMeseNascita = 922 luglio
|AnnoNascita = 1886
|LuogoMorte = Roma
 
== Biografia ==
Suo padre, romano di seconda generazione (i Mucci provenivano da [[Montolmo]], oggi [[Corridonia]]), era sindaco del Pio Istituto di San Girolamo della Carità, membro della Commissione del Pubblico Patrocinio, nonché consigliere dell'Ordine degli Avvocati di Roma e successivamente del Collegio degli Avvocati del Sacro Concistoro.<ref>{{Cita|For|p. 463}}</ref> Al pari del fratello [[Renato Mucci|Renato]] (segretario particolare del governatore di Roma [[Francesco Boncompagni Ludovisi]]), Emidio seguì le orme paterne laureandosi in [[legge]] e abilitandosi alla professione di [[avvocato]].
 
Successivamente frequentò un corso di letteratura teatrale tenuto da [[Pietro Paolo Trompeo]] e fu allievo di composizione del maestro [[Ezio Carabella]] presso il [[Conservatorio di Santa Cecilia]].<ref name=Att03>{{Cita|Att|p. 492}}</ref>
 
La sua grande passione, però, fu il teatro lirico. La [[musica]] era nella tradizione familiare con radici a Montolmo, dove fu attivo un teatro fin dai primi anni del [[XVII secolo]], nonostante si trattasse, allora, di un comune di circa cinquemila abitanti. Il teatro di Montolmo è dedicato oggi a [[Giovanni Battista Velluti]], famoso [[castrato]].
 
Come letterato Emidio Mucci rivela spiccate influenze [[Gabriele D'Annunzio|dannunziane]].‪<ref>{{en}}{{cita libro|autore=René Seghers|titolo=Franco Corelli: prince of tenor‬s|città=New York|editore=Amadeus Press|anno=2008|p=82}}</ref> Compose molti libretti teatrali per musicisti del suo tempo.<ref>{{Cita|Enc|p. 263}}</ref>
 
Intensa soprattutto la sua collaborazione con [[Licinio Refice]], per il quale scrisse: ''Cecilia'' (1922)<ref>{{cita libro|autore=[[Leonardo Bragaglia]]|titolo=‪Storia del libretto: nel teatro in musica come testo o pretesto drammatico‬|editore=Trevi editore|città=Roma|anno=1970|p=147}}</ref>, ''Trittico francescano'' (1925), ''Ombra di nube e altre liriche'', ''La Samaritana'' (1935), ''Margherita da Cortona'' (1936), ''L'Oracolo'' (1944), ''Lilium Crucis'' (1949), ''Il Mago'' (1952).<ref>{{cita web|url=http://www.internetculturale.it/opencms/ricercaMag.jsp?q=&searchType=avanzato&channel__subject=%22Mucci%2C+Emidio+-+Opere+in+musica+-+Libretti%22&opCha__subject=AND|titolo=Mucci Emidio}}</ref>
 
Curò la versione ritmica di varie opere straniere come ''Giovanna d'Arco al rogo'' di [[Paul Claudel|Claudel]]-[[Arthur Honegger|Honegger]], ''Sansone'' di Hamilton-[[Georg Friedrich Händel|Händel]], ''Il sacrificio di Lucrezia'' di Duncan-[[Benjamin Britten|Britten]], ''Cristoforo Colombo'' di Claudel-[[Darius Milhaud|Milhaud]]).<ref name=Att03/>
 
Adattò anche con testo italiano alcuni episodi evangelici come Emmaus, la Vedova di Naim. Intensa fu anche l'attività editoriale del Mucci nel campo della musicologia; realizzò una biografia del compositore [[Bernardino Molinari]].<ref>{{cita web
|editore= Treccani
|anno= 2003
}}</ref>
 
== Premi ==
==Bibliografia==
*{{cita libro|autore=[[Angelo Fortunato Formiggini|Angelo Fortunato Formìggini]]|capitolo=MUCCI, Emidio|titolo=Chi è?: Dizionario degli Italiani d'oggi : volume sesto|città=Roma|editore=A.F. Formìggini|anno=1957|cid=For}}
*{{cita libro|capitolo=MUCCI Emidio|titolo=Enciclopedia della musica : IV|curatore=[[Claudio Sartori]]|città=Milano|editore=‬Ricordi|anno=1972|cid=Enc}}
*{{en}}{{cita news|autore=[[Andrew Porter]]|titolo=Musical events (rec. a: ''Cecilia : azione sacra in tre episodi'')|pubblicazione=New Yorker|data=10 gennaio 1977|p=78}}
*{{de}}{{cita libro|autore=Reinmar Emans|titolo=Flauberts Salammbô|capitolo=Die Salammbô-Opera von Franco Casavola/Emidio Mucci (1948)|curatore=Klaus Ley|editore=Gunter Narr Verlag|città=Tübingen|anno=1998|url=https://books.google.it/books?id=XJ1Qnp94qVAC&pg=PA135&dq=emidio+mucci+libretto&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwiHoObn57rPAhXCVxQKHUWHC2kQ6AEIQjAI#v=onepage&q&f=true}}
*{{cita libro|titolo=‪Cultura e società tra il 1915 e il 1970 : ‬atti del XXXVII Convegno di studi maceratesi : Abbadia di Fiastra (Tolentino), 17-18 novembre 2001‪|capitolo=Emidio Mucci il librettista dell'Antigone|città=Macerata|editore=Centro di studi storici maceratesi|anno=2003|cid=Att}}‬
 
== Collegamenti esterni ==
4 634

contributi