Differenze tra le versioni di "Panem et circenses"

Annullata la modifica 83749959 di Bramfab (discussione)
(Annullata la modifica 83749594 di 91.252.193.158 nulla c'entra con questo detto latino)
(Annullata la modifica 83749959 di Bramfab (discussione))
 
L'espressione ''Panem et Circenses'' alludeva ad un meccanismo di potere influentissimo sul popolo romano, era la formula del benessere popolare e quindi politico; un vero bozzo/strumento in mano al potere per far cessare i malumori delle masse, che con il tempo ebbero voce proprio nei luoghi dello spettacolo. Questa locuzione ("Panem et Circenses") viene anche usata per indicare il modo di parlare nell'età romana.
 
La locuzione latina non indica un rifiuto per l'attività fisica o agonistica in favore di un impegno ''esclusivamente'' intellettuale del proprio tempo di ''[[otium]]'': nella lettura, nella politica, nella filosofia. <br/>
Sempre nelle Satire Libro X, Giovenale ribadisce l'esigenza di mantenere un ''equilibrio'' nella cura dell'anima e del corpo.
 
{{Vedi anche|Mens sana in corpore sano}}
 
== Note ==
Utente anonimo