Differenze tra le versioni di "L'onore e il rispetto"

* Don Fred Di Venanzio, interpretato da [[Ben Gazzara]] (stagione 2), capo della cupola mafiosa. Zio dei Di Venanzio, è innamorato di Rosangela Rocca. Comincia a dare la caccia al nipote Rodolfo, divenuto una mina incontrollabile. Dopo che lo ha catturato, benedice il matrimonio tra Tonio e la nipote Carmela ma muore a causa della sua malattia.
* [[Rodolfo Di Venanzio]], interpretato da [[Vincent Spano]] (stagione 2), deciso a conquistare la poltrona principale nella cupola, tenta di ottenere il patrimonio della famiglia Rocca dividendo i figli da Donna Rosangela. È mandante dell'omicidio di Santi e Nicolas Fortebracci e proprio per questo entra in conflitto con la cupola che cerca in ogni modo di bloccarlo. Dopo aver provocato la morte di Dario e aver materialmente ucciso Assunta, viene catturato dallo zio Fred e poi si suicida.
* [[Carmela Di Venanzio]] in Di Maggio, interpretata da [[Laura Torrisi]] (stagioni 2-4), sorella di Fortunato e Rodolfo è una ragazza dolce e sincera. Si innamora di Tonio Fortebracci e vive con orrore la presenza del fratello Rodolfo che da semprequando lei aveva undici anni la stupra. La donna ottiene l'aiuto dello Zio che la libera del suo acerrimo nemico. Quando Tonio lo uccide, Carmela si ritiene tradita e lascia il Fortebracci (ormai divenuto il nuovo padrino). Alcuni mesi dopo, i due si rincontrano e cedono alla passione, proprio la mattina seguente il fratello della ragazza, Fortunato, viene trovato decapitato. Carmela sospettando di Tonio giura vendetta e fugge in America, dove fingendosi incinta di Tom Di Maggio, fa giurare al boss di uccidere Tonio. Morirà per mano dei sicari di Don Lino Li Causi, incinta del secondogenito di pochi mesi di Tonio, assieme a sua zia Maria.
* [[Fortunato Di Venanzio]], interpretato da [[Gabriele Rossi (attore)|Gabriele Rossi]] (2-3), fratello minore di Rodolfo e Carmela è l'esecutore materiale dell'omicidio di Santi e Nicolas Fortebracci, tenta di uccidere Tonio che l'ha scoperto. Viene decapitato dalla Tripolina in quanto responsabile della morte di Venere.
* Rosa Di Venanzio, interpretata da [[Nellina Laganà]] (stagioni 3), è una delle zie dei fratelli Di Venanzio.
Utente anonimo