Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione ,  3 anni fa
La coclea si sviluppa a partire dal ''placode acustico'', un ispessimento circolare ectodermico vicino alla vescicola rombencefalica che si forma verso la III settimana<ref name="balboni431"/>. Già nella IV settimana, l'approfondimento del placode nel mesenchima dà vita ad una vescicola l<nowiki>'</nowiki>''otocisti'' che diventa presto indipendente dall'ectoderma superficiale<ref name="balboni431" />. Nel tempo l'otocisti va incontro ad un allungamento e alla divisione tramite una piega che approfondendosi separa la parte superiore o ''utricolare'' dall'inferiore o ''sacculare''<ref name="balboni431" />.
 
Dalla parte sacculare origina il sacculo da cui si forma anche il diverticolo che poi svilupparàsvilupperà nel condotto cocleare. Tale condotto è inizialmente curvato, ma lo sviluppo prominente della parete esterna rispetto a quella interna ne determinano l'avvolgimento a spirale che completa i suoi due giri e tre quarti al 70º giorno<ref name="balboni431" />. Il rapporto fra sacculo e dotto cocleare diminuisce fino a rimanere nel canale reuniente in seguito alla completa divisione dei utricolo e sacculo<ref name="balboni431" />.
 
La membrana di Reissner e la stria vascolare si formano dalle facce dorsale ed esterna del condotto cocleare e tale sviluppo parte dalla base per portarsi verso l'apice.
Utente anonimo