Differenze tra le versioni di "Ugo Amoretti"

m
-fix vari
m (-fix vari)
{{Sportivo
|Nome = Ugo Amoretti
|Immagine = Ugo Amoretti.jpg
|Didascalia = Amoretti alla Fiorentina a metà anni 1930
|Sesso = M
|Sesso = M
|CodiceNazione = {{ITA}}
|Altezza = 173
|Peso = 72
|Peso = 72
|Disciplina = Calcio
|Ruolo = [[Allenatore]] <small>(ex [[portiere (calcio)|portiere]])</small>
|Squadra =
|TermineCarriera = 1948 - giocatore<br />1966 - allenatore
|Squadre =
|Squadre =
{{Carriera sportivo
|1927-1928 |{{Calcio Dominante|G}} |2 (-3)
|1928-1929 |{{Calcio Sestrese|G}} |18 (-?)
|1929-1930 |{{Calcio Brescia|G}} |11 (-16)
|1930-1931 |{{Calcio Sestrese|G}} |7+ (-?)<ref>da emeroteca.coni.it</ref>
|1931-1933 |{{Calcio Padova|G}} |61 (-68)
|1933-1934 |{{Calcio Genova 1893|G}} |29 (-43)
|1934-1936 |{{Calcio Fiorentina|G}} |58 (-25)+
|1936-1940 |{{Calcio Juventus|G}} |62 (-72)
|1940-1941 |{{Calcio Albenga|G}} |30 (-?)
|1941-1942 |{{Calcio Liguria|G}} |4 (-6)
|1942-1943 |{{Calcio Palermo-Juventina (1942-1943)|G}} |4 (-?)
|1945-1947 |{{Calcio Imperia|G}} |13+ (-24)
|1947-1948 |{{Calcio Alassio|G}} |0 (-0)
}}
|SquadreNazionali=
{{Carriera sportivo
|1936 |{{Naz|CA|ITA 1861-1946}} | 1 (-2)
|1933 |{{Naz|CA|ITA 1861-1946||B}} | 1 (0)
}}
|Allenatore =
{{Carriera sportivo
|1954 |{{Calcio Cuneo|A}} |
|1956-1957 |{{Calcio Sampdoria|A}} |
|1957-1958 |{{Calcio Sambenedettese|A}} |
|1958-1960 |{{Calcio Sporting Marques|A}} |
|1960 |{{Calcio Imperia|A}} |
|1962-1963 |{{Calcio Imperia|A}} |
|1965-1966 |{{Calcio Imperia|A}} |
 
== Carriera ==
[[File:UgoAmoretti.jpg|miniatura|sinistra|Ugo Amoretti]]
Nato a [[Sampierdarena]], iniziò a giocare nel club ligure [[Associazione Calcio La Dominante|La Dominante]].
 
Dopo un primo ingaggio nella [[Fratellanza Sportiva Sestrese Calcio 1919|Sestrese]], esordì in [[Serie A]] con il [[Brescia Calcio|Brescia]] il 2 febbraio [[1930]] contro la [[Unione Sportiva Cremonese|Cremonese]].
 
Tornò nel [[1930]] alla Sestrese, dove sarebbe rimasto una stagione prima di venire ingaggiato per un biennio al [[Società Sportiva Dilettantistica Biancoscudati Padova|Padova]], dove conquistò la promozione in Serie A.
 
Nel [[1933]] è al [[Genoa Cricket and Football Club|Genoa]] dove ebbe carriera breve, prendendo solo temporaneamente il posto di [[Valerio Bacigalupo]].
[[File:Juventus 1939-1940.jpg|thumb|left|Amoretti (in piedi, primo da sinistra) alla Juventus nella stagione 1939-1940]]
 
Nel suo curriculum ci sono anche la [[ACF Fiorentina|Fiorentina]], dove incassa 23 reti in 30 partite, e la [[Juventus Football Club|Juventus]], alla quale arrivò quando il [[Quinquennio d'oro|Quinquennio]] dei bianconeri era terminato e non fu sempre il titolare indiscusso; l'allenatore [[Vittorio Pozzo|Pozzo]] lo chiama in Nazionale durante questo periodo. Con la Juventus vinse la [[Coppa Italia 1937-1938]].
Al termine della sua avventura in bianconero passò all'[[Albenga Calcio|Albenga]] e nel [[Associazione Calcio Liguria|Liguria]], girando un po' tutto il calcio ligure tra le due guerre.
 
Vanta sei convocazioni e una gara disputata in [[Nazionale di calcio dell'Italia|Nazionale]], il 25 ottobre [[1936]] contro la [[Nazionale di calcio della Svizzera|Svizzera]] (4-2) ede una in Nazionale B, giocata anche contro la Svizzera (5-0) il 2 aprile [[1933]].<ref>{{cita libro|titolo=Almanacco Illustrato del calcioCalcio 1979|città=Modena|editore=Panini 1979, pagina |p=451}}</ref>.
 
Diventò in seguito allenatore, guidando tra le altre anche il Cuneo,<ref>{{cita news|autore=Gianni Pignata, ''|titolo=Sempre viva nel Cuneo la speranza...'', da ''|pubblicazione=La Nuova Stampa'', |numero=311 (X), |data=31 dicembre 1954}}</ref>, la [[Unione Calcio Sampdoria|Sampdoria]] in Serie A e la [[Associazione Sportiva Dilettantistica Sambenedettese Calcio|Sambenedettese]] in [[Serie B]]. All'estero, allenò per due anni (1958-1959 e 1959-1960) il Lourenço Marques (Mozambico, allora colonia portoghese), dove scoprì il giovanissimogiovane [[Eusébio]]. Malgrado i tentativi, non riuscì a portarlo in club italiani a causa del blocco deiall'ingaggio di giocatori stranieri imposto dalla Federazione.
 
== Statistiche ==