Differenze tra le versioni di "Idiosincrasia"

m (+ categoria)
'''Idiosincrasia''' è un termine usato sia nel [[Lingua (linguistica)|linguaggio parlato]] sia in campo [[Medicina|medico]], [[Linguistica|linguistico]] e di altre [[Materia (didattica)|discipline]].
 
Nel linguaggio comune, la parola viene utilizzata per indicare una forte avversione per situazioni o persone non gradite. In questo [[significato]] può ritenersi sinonimo di [[antipatia]], avversione verso qualcuno o qualcosa. Esempio: "Ho un forte senso di idiosincrasiaverso Viola".
 
==Etimologia==
L'origine risale al greco antico, ove il composto di ''idios'' ("proprio"; agg.) e di ''synkrasis'' ("carattere", "inclinazione spirituale") significava una peculiarità di [[Temperamento (psicologia)|temperamento]] dell'individuo, anche senza evidenziarne negativamente le avversioni e repulsioni.
 
==Medicina==
Utente anonimo