Differenze tra le versioni di "Toledo (metropolitana di Napoli)"

m
(-termine non proprio)
==Caratteristiche==
{{vedi anche|Stazioni dell'arte#Toledo}}
Per curare l'esterno della stazione si è provveduto a rendere totalmente pedonale il tratto di via Diaz che va da via Toledo a via Oberdan oltre al tratto di via Toledo dinanzi la chiesa di Santa Maria delle Grazie, e quindi il preesistente incrocio fra via Toledo e via Diaz è stato trasformato in un largo, che poi successivamente è stato intitolato a [[Enrico Berlinguer|Enrico Berlinguer.]].
 
All'ingresso di via Diaz, parallele a via Toledo, sono presenti tre strutture esagonali rivestite da piastrelle color blu e ocra che fungono da lucernario dell'atrio della stazione. Il colore dei lucernari è importante perché anticipa le tonalità dominanti all'interno della stazione, il blu e l'ocra.
3 237 291

contributi