Differenze tra le versioni di "Ebrei della Cina"

nessun oggetto della modifica
m (→‎Voci correlate: ., Riordino portali)
{{F|Ebraismo|gennaio 2017}}{{Popolo
|nome = Ebrei della Cina<br />''Youtai''
|immagine = Juden-Kaifeng-1907.jpg
Nel [[1908]], il [[Sinologia|sinologo]] francese [[Paul Pelliot]] scopre un manoscritto ebraico nelle grotte di Tunhuang. Nel [[1921]] pubblica un articolo sulla rivista T'oung Pao, riferimento per lo studio della sinologia del tempo, un articolo sugli ebrei Kaifeng.
 
Attualmente viVi sono poco più di 600 ebrei in tutta la [[Repubblica popolare cinese]], e vivono soprattutto nella città di Kaifeng.: Nonon sono mai stati riconosciuti dal governo come gruppo etnico minore, e ancora adesso sono alla ricerca della loro identità.
 
Per recuperare le loro radici religiose, privi di testi religiosi ebraici di origine cinese o vera conoscenza di ebraismo, i Kaifeng si sono basati sia sulle tradizioni familiari che dall'aiuto di ebrei stranieri. Alcuni hanno iniziato ad emigrare in Israele.
Utente anonimo