Differenze tra le versioni di "Paganica"

13 byte aggiunti ,  3 anni fa
=== Eremo della Madonna d'Appari ===
[[File:Appari 01.JPG|thumb|Madonna d'Appari]]
Il [[trecento|trecentesco]] [[santuario]] della [[Madonna d'Appari]] incastonato nella roccia e quasi per intero affrescato tra i secoli XV e XVII, con un'interessante edicola in pietra con pilastri ribattuti ed [[archivolto]] modanato a ghirlande e fondo affrescato con una comunione degli apostoli attribuita a Pierfrancesco figlio di Francesco da Montereale. All'interno, a sinistra, grande tela del 1596 di Pompeo Mausonio con la Madonna del Rosario, incorniciata da 15 pannelli dei misteri.
 
Originariamente il [[santuario]] era costituito dalla sola struttura addossata al massiccio roccioso, probabilmente sul luogo di una preesistente edicola dedicata alla [[Maria (madre di Gesù)|Madonna]]<ref name=AbruzzoCultura>{{cita web|url=http://www.regione.abruzzo.it/xcultura/index.asp?modello=eremoAQ&servizio=xList&stileDiv=monoLeft&template=intIndex&b=menuErem2701&tom=701|titolo=Santuario della Madonna d'Appari|accesso=22 ottobre 2010}}</ref>; tra il [[XIV secolo|XIV]] ed il [[XV secolo]] venne edificata la [[facciata]] e successivamente la struttura venne ampliata con la realizzazione delle aperture verso il torrente Raiale ([[1519]]), l'ingrandimento del corpo centrale ([[1559]]) e l'installazione, all'interno dell'edificio, del quadro realizzato da [[Pompeo Mausonio]] ed intitolato ''Madonna del Santissimo Rosario con i quindici misteri'' ([[1596]])<ref name="Flickr">{{cita web|url=http://www.flickr.com/photos/historicus/sets/72157602170010718/|titolo=Madonna d'Appari|accesso=22 ottobre 2010}}</ref>.
 
Nel [[1944]] la [[chiesa (architettura)|chiesa]] è stata risparmiata da due bombe inesplose durante un attacco dell'aviazione alleata<ref name="Flickr"/>. Nel [[1999]] è stata sottoposta ad un [[restauro]] ad opera della [[soprintendenza]] che ha interessato soprattutto gli [[affresco|affreschi]] dell'interno. Successivamente, anche grazie al lavoro di volontari ed appassionati, è stata recuperata l'area antistante con la creazione di un percorso naturalistico adiacente all'edificio.
Utente anonimo