Partito Comunista della Bielorussia (1996): differenze tra le versioni

denominazione come titolo
(fix nota disambigua)
(denominazione come titolo)
{{nota disambigua|il partito di epoca sovietica|Partito Comunista didella Bielorussia (1918)}}
{{Partito politico
|colore = red
|nome = Partito Comunista didella Bielorussia
|nome2 = Камуністы́чная па́ртыя Белару́сі
|nome3 = Коммунистическая партия Белоруссии
}}
 
Il '''Partito Comunista didella Bielorussia''' è un [[partito politico]] [[Bielorussia|bielorusso]] fondato nel [[1996]] che supporta il presidente [[Aleksandr Lukašenko]]<ref>[http://www.europeanforum.net/country/belarus European Forum for Democracy and Solidarity]</ref>. Il segretario del Partito è [[Tatsyana Holubeva]].
 
Il 15 luglio [[2006]] il Partito Comunista ha proposto di fondersi con il Partito dei Comunisti di Bielorussia (PKB). Mentre il Partito Comunista di Bielorussia appoggia Lukašenko, il Partito dei Comunisti di Bielorussia è uno dei principali partiti di opposizione. Secondo Sergej Kaljakin, segretario del PKB, la cosiddetta "riunificazione" dei due partiti era solo una manovra per eliminare il PKB dall'opposizione<ref>[http://www.charter97.org/eng/news/2006/06/08/kalyakin Kalyakin: Merger of Communist Parties Is Belarusian Secret Services' Invention], Charter'97, 6 agosto 2006</ref>. Il PKB ha rifiutato la fusione e nel [[2009]] ha cambiato nome in Partito della Sinistra Unita Bielorussa "Mondo Giusto". In quanto membro dell'Unione dei Partiti Comunisti, il Partito Comunista di Bielorussia è legato a molti più partiti comunisti dell'area ex-sovietica rispetto a "Mondo Giusto", che è generalmente considerato un partito filo-occidentale.