Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
|}
 
Dal [[2007]] c'è una nuova faccia comune a tutti gli stati per le monete da [[10 centesimi di euro|10]], [[20 centesimi di euro|20]], [[50 centesimi di euro|50 centesimi]] e [[1 euro|1]] e [[2 euro]]; la [[Slovenia]] ha iniziato ad introdurre le nuove monete a partire dal 1º gennaio [[2007]], in coincidenza con il lancio dell'euro; tutti i rimanenti stati hanno modificato il lato comune tra il [[2007]] (Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Spagna e Principato di Monaco) e il [[2008]] (Austria, Italia, Portogallo, San Marino e Città del Vaticano). Queste nuove facce hanno sostituito le mappe politiche risalenti al periodo dell'[[Unione europea|UE]] a quindici membri con mappe geografiche dell'Europa occidentale. Inoltre, il disegno sulle monete da [[10 centesimi di euro|10]], [[20 centesimi di euro|20]] e [[50 centesimi di euro|50 centcentesimi]], pur volendo simboleggiare gli Stati dell'[[Unione europea]] che si riuniscono, sembrava invece esaltare la divisione dei Paesi, ciascuno dei quali era raffigurato come un'isola staccata dai confinanti.
 
{|class="wikitable" cellpadding=6
Utente anonimo