Differenze tra le versioni di "Sharīf"

103 byte rimossi ,  3 anni fa
-{{nota disambigua|descrizione=la figura prevista negli ordinamenti di common law|titolo=Sceriffo}}, assolutamente inutile
(→‎Voci correlate: ==Note== <references/>)
(-{{nota disambigua|descrizione=la figura prevista negli ordinamenti di common law|titolo=Sceriffo}}, assolutamente inutile)
{{Avvisounicode}}
{{nota disambigua|descrizione=la figura prevista negli ordinamenti di [[common law]]|titolo=Sceriffo}}
 
'''Sharīf''' (in [[Lingua araba|Arabo]] <big>شريف</big>, pl. ''ashr&#257;f'', Arabo <big>ﺍﺷﺮﺍﻑ</big>, talvolta [[lingua italiana|italianizzato]] in '''Sceriffo<ref>http://www.treccani.it/enciclopedia/sceriffo/</ref>''') è un termine [[lingua araba|arabo]] che significa letteralmente "illustre, nobile", anche se tale "nobiltà" non potrà che essere morale, vista l'insussistenza nel mondo islamico di un [[feudalesimo]] d'impronta europea.
Utente anonimo