Differenze tra le versioni di "Valutazione (finanza)"

Senza fonti
(Senza fonti)
{{F|Economia|febbraio 2017}}
 
In [[matematica finanziaria]] la '''valutazione degli investimenti''' (o ''analisi degli investimenti'') è quell'attività di pianificazione [[economia|economico]]-[[finanza|finanziaria]] che viene effettuata per verificare l'impatto che un determinato ''progetto di [[investimento]]'' ha, in termini di redditività, sulla ''struttura adottante'' ([[azienda]], [[ramo_(azienda)|ramo d'azienda]], ente, [[progetto]], privato, ecc.), dove per ''progetto d'investimento'' si intende un qualsiasi insieme di attività – produttive o finanziarie – in cui l'azienda o il privato cittadino impegna disponibilità liquide o [[capitale (economia)|capitali]] ([[costo]] dell'investimento) con l'obiettivo di conseguire, in contropartita, un flusso di benefici futuri complessivamente superiori ai costi iniziali sostenuti ovvero ottenere un guadagno netto dopo un tempo determinato (''payback period''). La valutazione degli investimenti è quindi parte della [[pianificazione aziendale]].