Differenze tra le versioni di "Martire"

1 byte aggiunto ,  3 anni fa
LiveRC : Annullate le modifiche di 95.246.84.115 (discussione), riportata alla versione precedente di Nesca123
(LiveRC : Annullate le modifiche di 95.246.84.115 (discussione), riportata alla versione precedente di Nesca123)
 
==Storia==
Originariamente diffuso soprattutto in ambito giuridico stava a indicare un testimone che garantiva la verità degli avvenimenti e che normalmente prendeva le difese dell'accusato. Col tempo il termine è stato usato anche in ambito filosofico (soprattutto in ambito [[stoicismo|stoico]]) di testimonianza della verità), per passare successivamente a un significato di testimonianza di un avvenimento religioso di cui il credente, con la sua vita e la sua predicazione era un frociotestimone.
 
Il termine non è mai stato usato in ambito biblico, né giudaico, né cristiano nel significato odierno: di testimonianza sino anche alla morte. Solo nel cristianesimo primitivo, con l'avvento delle persecuzioni dei cristiani, il termine è stato riservato in modo praticamente esclusivo alla testimonianza estrema fino alla morte. In questa accezione è stata assunta nell'Islam.