Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione, 2 anni fa
m
refuso
====Paperon de' Paperoni====
{{vedi anche|Paperon de' Paperoni}}
 
== La sede ==
La sede del Clan de' Paperoni è il '''castello de' Paperoni''. Il castello apparve per la prima volta nella storia di [[Carl Barks]] ''[[Paperino e il segreto del vecchio castello]]'' in ''Donald Duck Four Color'' n. 189. L'unica altra storia di Barks ad avere il castello de' Paperoni fu ''Il clan di zio Paperone''.
 
[[Don Rosa]] utilizzò il castello nella ''[[Saga di Paperon de' Paperoni]]'',<ref>Rosa, Don. ''The Life and Times of Scrooge McDuck.'' Gemstone Publishing; 2005. ISBN 978-0-911903-96-6.</ref> parti 1, 5 e 9, e in ''[[Una lettera da casa]]''. Secondo la ''Saga di Paperon de' Paperoni'', il castello si trova a Colle Fosco, da qualche parte nel Rannoch Moor (un luogo reale della [[Scozia]]). Il paese più vicino è l'immaginario MacDuich. La famiglia de' Paperoni (fatta eccezione per un paio di fantasmi di famiglia) abbandonò il castello nel 1675 per trasferirsi a MacDuich, e più tardi a [[Glasgow]] a causa delle depredazioni di "un mostruoso cane demoniaco".<ref>Rosa, Don. ''The Life and Times of Scrooge McDuck.'' ''Op Cit.'' p. 9.</ref>
 
Anche altri fumettisti hanno utilizzato il castello. L'uso più famoso del castello de' Paperoni al di fuori dell'universo di Barks/Rosa è nella storia di Angus/Vicar dal titolo ''The Sobbing Serpent''.
 
Secondo la ''Saga di Paperon de' Paperoni'', il castello venne costruito nel 400 d.C., come raffigurato negli inediti disegni dei primi progetti.<ref>Rosa, Don. ''The Life and Times of Scrooge McDuck.'' ''Op Cit.'' First Draft panel 2, page 22. La data di fondazione del castello non è attestata, ma si può dedurre dalla partecipazione dei MacDuich all'espulsione dei romani nel 400 d.C.. Data la propensione degli scozzesi dell'[[età del ferro]] per le abitazioni fortificate, il castello potrebbe essere stato esistente dal 122 d.C., nella sua prima forma come una fortezza dell'età del ferro.</ref> È più probabilmente basato sullo Skibo Castle di [[Andrew Carnegie]], addicendo il personaggio di Paperon de' Paperoni come una libera caricatura di Carnegie.<ref>{{Cita news|nome=|cognome=|url=http://www.standrewssocietyofvermont.org/Apr07-2.pdf|titolo=The Green Mountain Lion, April 2007|editore=St. Andrews Society of Vermont|data=aprile 2007|formato=PDF}}</ref> Alla morte del padre, Paperon de' Paperoni divenne proprietario del castello e delle sue terre.<ref name="Laird">Rosa, Don. ''The Life and Times of Scrooge McDuck.'' ''Op Cit.'' ''Laird of The Clan McDuck'', pp. 92–108.</ref> Infatti, Paperone aveva sostenuto finanziariamente il castello per molti anni, il che permise alla famiglia de' Paperoni di rioccuparlo nel 1885.<ref name="Laird" />
 
Nella serie ''[[DuckTales]]'', il castello de' Paperoni comparve nell'episodio ''La maledizione del castello di zio Paperone'', dove Paperone, Gaia e i nipoti indagano su una crisi in Scozia. Questo episodio è vagamente basato su ''Il clan di zio Paperone''.<ref>Duck Tales, Season 1, Episode 26, Oct 19, 1987, ''[[The Curse of Castle McDuck]]''</ref>
 
=== Il motto ===
Sull'epitaffio tombale di Paperon de' Paperoni si legge '''"Fortuna Favet Fortibus"'''. Questo è il miglior candidato per un motto del clan.<ref>[http://duckman.pettho.com/history/chapter9.html The Lives and Times in Duckburg, Chapter IX (1967-) The dawn of a new age.]</ref> Tradotto in italiano, significa "La fortuna favorisce gli audaci".
 
=== Il tartan ===
Due modelli di tartan sono registrati presso la House of Tartans, MacDuck e MacDuck Final version (da notare la variazione di ortografia: MacDuck ''vs.'' McDuck).<ref>[http://houseoftartan.co.uk/scottish/dir2.asp?secid=77&subsecid=1083 House of Tartan: 1080 MacDuck; 1121 MacDuck Final version.]</ref> Questi sono stati creati e registrati dalla Walt Disney Corporation, MacDuck Final version nel 1942 e MackDuck nel 1984. Entrambi i tartan sono reali e sono disponibili come rotoli di stoffa o kilt finiti e altri indumenti.
 
Alcune fonti affermano che Disney abbia creato la MacDuck Final version con Paperon de' Paperoni in mente.<ref>[http://www.tartankilts.com/Tartan_Today.asp "To help the sale of War Bonds in 1942 Walt Disney designed the MacDuck tartan for curmudgeonly old Scrooge MacDuck..."]</ref> Questo è improbabile, poiché Paperon de' Paperoni fece la sua prima apparizione nel 1947, nella storia ''[[Il Natale di Paperino sul Monte Orso]]'', e in quest'ultima non sono esplicitate le sue origini scozzesi.
 
Un tartan che somiglia alla MacDuck Final version, con i colori arancio e verde che evidentemente riprendono quelli del Clan, è mostrato in alcune storie di Don Rosa, come ''[[Una lettera da casa]]''.
 
==Note==
42 209

contributi